lunedì, Luglio 4, 2022
Google search engine
HomeNewsRistorante Al becco della civetta: prezzi, menu, canali social, recensioni

Ristorante Al becco della civetta: prezzi, menu, canali social, recensioni

Se siete in viaggio e la vostra destinazione è la Basilicata, prendete nota dei posti dove andare a mangiare. La Basilicata con la sua tradizione culinaria lucana offre piatti semplici e gustosi che sono una vera e propria garanzia e goduria per il palato. In realtà, basta scrivere su Google Castelmezzano dove mangiare e subito Internet ci suggerirà una serie di Castelmezzano ristoranti in voga e molto validi dove potersi recare.

A tal proposito, il becco della civetta è un ristorante-osteria a pochi passi dai famosi Sassi di Matera. Il ristorante Civetta rientra nei ristoranti Castelmezzano e grazie alla chef Antonietta Santoro ci conquista per la gastronomia locale e per il panorama mozzafiato delle Dolomiti su cui affaccia. Questo Castelmezzano ristorante è stato selezionato da Eataly per descrivere e far valere la cucina tipica lucana all’Expo che si è tenuto a Milano nel 2015 e ha, inoltre, ottenuto la prestigiosa stella Michelin nel 2020.

Il becco della Civetta Castelmezzano tra social e recensioni

La locanda di Castromediano è l’albergo attiguo dal quale è possibile scorgere immagini della Civetta e foto della Civetta meravigliose. Il Becco menu presenta piatti squisiti come quelli pesce civetta ricette che soddisfano ogni cliente che sui social e su Trip Advisor elogiano le porzioni abbondanti, la cortesia del personale e la velocità del servizio.

Anche il conto non si rivela affatto salato, anzi il ristorante Becco di Civetta costo è di circa 35 – 40 € a persona.

Il becco ristorante è presente sulla piattaforma The Fork dove prenotando tramite app è possibile scegliere tra lo smart menù che comprende antipasto, primo piatto e dessert al costo di 40 € ciascuno oppure il menu degustazione che comprende 4 portate e il dessert al prezzo di 55 euro.

Inoltre, la Civetta ristorante ha un profilo Instagram dove con le foto postate ci dà una piccola anteprima del gusto e del sapore culinario lucano.

Tra le ricette più ricercate troviamo quella dello sgombro con alghe, ponzu e mandorle oppure lo sgambo a base di tosazu e caviale. Ancora, lo spaghettino rivisitato con alici, latte di cocco, gambero e lime conquista la clientela mentre per gli amanti della carne c’è il maiale con peperoni e curcuma o l’agnello con porro e patate. Immancabili i dolci a base di pistacchio, limone e cioccolato bianco, mousse e panna cotta o il classico zabaione.

Anche su Facebook il ristorante – osteria ha una pagina molto attiva con numero di telefono ed email per eventuali contatti.

 

Quindi, questo ristorante rientra sicuramente tra le eccellenze della Basilicata per tradizioni e sapori, grazie anche alle sue ricchezze enogastronomiche, fatte di vini autoctoni, prodotti caseari, formaggi e salumi tipici. Fondamentalmente, si tratta di una cucina contadina con zuppe, ortaggi e legumi.

In questo periodo di Pandemia è sempre bello ripartire. Perché non ricominciare proprio dalla buona cucina e dal ristorante becco della civetta Castelmezzano? La chef propone addirittura dei corsi da cucina e dei laboratori ideali per preparare la pasta direttamente a casa propria o per fare delle tisane ottime come rimedi naturali, realizzando un’esperienza sensoriale completa a 360 gradi.

 

 

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments