sabato, Maggio 21, 2022
Google search engine
HomeLifestyleDiga del Pertusillo: altezza, è inquinata, pesca, cosa vedere, costruzione

Diga del Pertusillo: altezza, è inquinata, pesca, cosa vedere, costruzione

Il lago del Pertusillo è un bacino artificiale che si estende al centro della regione Basilicata precisamente in provincia di Potenza. Di recente è stata oggetto di numerosi rilievi e studi per capire se la diga del Pertusillo fosse inquinata o meno. Ma noi andiamo con ordine informandovi prima su dove si trova, se è possibile visitarla e sulle recenti scoperte sul suo inquinamento.

Diga Pertusillo Lago Basilicata, dove si trova?

Il lago di pietra del Pertusillo è un lago artificiale che si trova in Basilicata nei comuni di Montemurro, Spinoso e Grumento Nova, in provincia di Potenza.

Fu costruito dall’ente per lo sviluppo dell’irrigazione per Puglia e Basilicata nel 1957, i lavori terminarono nel 62.

La sua superficie supera i 7,5 km quadrati con una capienza di oltre 155 milioni di metri cubi di acqua. Ha preso poi il nome di Pietra del Pertusillo per la località vicina del comune di Montemurro.

Tutto il paesaggio che circonda il lago artificiale è mozzafiato, ecco perché spesso è meta di visitatori, sportivi turismo. Si estendono infatti boschi perfetti per escursioni che arrivano fino al lago, sentieri di trekking per i più avventurieri e pesca sportiva per gli appassionati.

Oggi il lago non è solo necessario per lo sviluppo dell’irrigazione ma è anche perfetto per la pesca sportiva ed altre attività.

Attività sportiva al lago Pertusillo

Sia gli sportivi amanti di pesca che le famiglie che organizzano una giornata all’aria aperta prediligono la diga del Pertusillo come meta perfetta. È circondata da boschi, quindi si respira aria pulita e fresca.

Altre attività perfette da tenere alla diga Petrusillo sono il trekking, le escursioni, il ciclismo ed il canottaggio. Ma non è tutto, ci sono molti appassionati di pesca sportiva, soprattutto quella di derivazione anglosassone importata in Italia negli ultimi anni.

Per tutti coloro che amano la natura, il contatto con il verde e le zone incontaminate, il lago artificiale Pertusillo è stato, e continua ad essere, lo spot perfetto. Ci si riuniscono sportivi da ogni parte d’Italia soprattutto nei periodi in cui il clima è mite e le giornate prevalentemente soleggiate. La primavera e l’autunno sono infatti il periodo perfetto. Le calde temperature estive nelle regioni del sud rendono difficoltosa un’escursione sul lago, bisogna fare attenzione agli orari scelti durante la giornata.

Diga del Pertusillo inquinata

Una brutta notizia per tutti gli amanti dello sport e della natura è stato l’avvistamento di macchie scure all’interno del lago artificiale. La diga del Pertusillo è stata poi protagonista di numerosi rilievi per capire se le acque fossero o meno inquinate.

Nel 2017 i rilievi portarono ad affermare con sicurezza che le macchie scure fossero inquinamento da idrocarburi e sono state avviate delle indagini per capire da dove provenissero.

Si è pensato a sversamenti di greggi da alcuni serbatoi dei comuni vicini.

L’acqua in Basilicata è una risorsa fondamentale che è stata compromessa dall’azione malevola dell’uomo.

Sempre nel 2017 Eni ricevette una diffida per aver inquinato le acque del lago Pertusillo, il bacino idrogeologico più grande che provvede all’approvvigionamento della Basilicata e di tutta la Puglia.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments