mercoledì, Maggio 18, 2022
Google search engine
HomeSocietàVenosa, cosa vedere? Centro storico, turismo, attrazioni, Orazio

Venosa, cosa vedere? Centro storico, turismo, attrazioni, Orazio

Nella meridionale regione lucana d’Italia, conosciuta col nome di Basilicata, sorgono tante stupefacenti cittadine rievocanti storie e autori classici del passato. Oggi ci soffermeremo sul magico comune di Venosa. Venosa pz, da non confondere con Venosa di Puglia, è nota agli Italiani per i suoi siti riunenti le antiche rovine del maestoso centro storico. I più celebri sono il museo archeologico nazionale di Venosa ed il Parco archeologico di Venosa.

Venosa città di Orazio Flacco e che ha dato i natali anche ad altri personaggi famosi della Basilicata, quali Carlo Gesualdo, è ricca di altri luoghi di spiccato interesse come il suo imponente castello o la casa di Orazio.

Centro storico ed attrazioni

Come detto in precedenza, una delle principali attrattive del borgo è il suo maniero: Il castello di Venosa. L’artefice della sua edificazione fu il duca Pirro del Balzo che scelse come punto di erezione della fortezza il luogo ove, un tempo, sorgeva la cattedrale di Venosa.

L’impianto della struttura è quadrato, con torri cilindriche, e accoglie, al suo interno, il rinomato museo. Il museo straborda di reperti storici risalenti alla preistoria come al periodo normanno.

Anche dentro i confini di questa cittadina, sono presenti mirabili chiese. Iniziamo dal complesso della Santissima Trinità: il sacro edificio andò a sostituire il pagano tempio consacrato ad Imene.

Di rilievo i sepolcri destinati ai membri della famiglia Altavilla e alla moglie ripudiata da Roberto il Guiscardo. Sebbene si desiderasse donare una nuova conformazione alla chiesa, i lavori non furono mai ultimati e la struttura rimane, quindi, ancora oggi incompleta.

La concattedrale di Sant’Andrea è costituita da due piani e tre navate decorate con archi a sesto acuto. La navata destra spicca perché contiene la Cappella del Santissimo Sacramento.

Il parco archeologico della città di Venosa contiene il complesso termale, suddiviso in diversi vani: il frigidarium, mosaico pavimentale adornato da animali marini e il caldarium, modesto bagno con pilastri in mattone.

Oltre al magnifico centro storico, non mancano numerose attrattive turistiche.

Nell’enumerazione delle principali attrazioni, non possiamo non menzionare il Venosa acqua park. Per di più, soggiornare presso questa località è un sogno grazie agli hotel ivi ubicati.

Il meteo Venosa e le ultime notizie Venosa

Il clima del comune Venosa è il classico clima mediterraneo, caratterizzato da estati calde e secche e da inverni freddi e piovosi. Non è raro che qui nevichi, i fiocchi cadono con una media di 20 cm all’anno circa. La temperatura media annuale è di circa 20 gradi.

Riguardo alle ultime news circa il comune, ricordiamo che oggi, per quanto riguarda la sezione cronaca di Venosa, è stata riportata la drammatica vicenda di un tentato omicidio. 

Fra le notizie di cronaca di Venosa correnti, ritroviamo anche un furto.

In data odierna, inoltre, ricorre l’anniversario dalle morte del bracciante Rocco Girasole, nato a Venosa provincia di Potenza.

Sfortunatamente, anche qui l’emergenza sanitaria, provocata dalla propagazione del Covid19, si fa vivamente sentire. Si è avuta la registrazione di 136 positivi e di un decesso, già nel corso della mattinata.

Ad ogni modo, ottime notizie sono arrivate per quel che concerne la categoria sanità: la notizia annunciante la riapertura dell’ospedale di Venosa pz, in data 20 novembre 2021, ha risollevato gli animi della comunità.

Le ultime notizie riportano anche le iniziative lucane atte a far rinascere il turismo, come la comparsa di una guida turistica a Matera, formata per guidare i bambini attraverso i pregevoli paesaggi della radiosa provincia e in altri territori della regione.

 

 

 

 

 

 

 

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments