venerdì, Maggio 20, 2022
Google search engine
HomeLifestyleFrasi Leopardi: le 100 più belle (citazioni, aforismi, dediche)

Frasi Leopardi: le 100 più belle (citazioni, aforismi, dediche)

Giacomo Leopardi è stato uno dei più importanti poeti e scrittori italiani. Nato il 29 giugno 1978 a Recanati, ha scritto tante delle più belle poesie italiane e non solo. E’ morto nel 1837 a causa di un edema polmonare o per scompenso cardiaco a Napoli durante l’epidemia di colera. Dai sui scritti sono stati ricavati frasi e citazioni, non solo poesie d’amore leopardi. Scopriamone subito le più belle citazioni Leopardi!

Frasi di leopardi: frasi

Le citazioni di Leopardi non sono solo legate alle sue poesie più famose. La lista di testi che si trovano digitando “giacomo leopardi frasi” è infinita. Mai termine fu più azzeccato, no? Abbiamo selezionato alcuni leopardi aforismi, eccoli qui per voi. Divertitevi a scoprire le frasi più belle! Tra poesie Leopardi amore e immagini Giacomo Leopardi ce n’è per tutti,

Leopardi frasi

  • “Il forse è la parola più bella del vocabolario italiano, perché apre delle possibilità, non certezze…Perché non cerca la fine, ma va verso l’infinito.”
  • “La più sublime, la più nobile tra le Fisiche scienze ella è senza dubbio l’Astronomia. L’uomo s’innalza per mezzo di essa come al di sopra di sé medesimo, e giunge a capire la causa dei fenomeni più straordinari.”
  • “In questa immensità s’annega il pensier mio”
  • “Diventiamo ridicoli solo quando vogliamo apparire ciò che non siamo”
  • “La felicità consiste nell’ignoranza del vero.”

Continuiamo la lettura di Giacomo Leopardi poesie famose:

Frasi di Giacomo Leopardi

  • “Quando io era fanciullo, diceva talvolta a qualcuno de’ miei fratellini, tu mi farai da cavallo. E legatolo a una cordicella, lo venia conducendo come per la briglia e toccandolo con una frusta. E quelli mi lasciavano fare con diletto, e non per questo erano altro che miei fratelli. Io mi ricordo spesso di questo fatto, quando io vedo un uomo (sovente di nessun pregio) servito riverentemente da questo e da quello in cento minuzie, ch’egli potrebbe farsi da se, o fare ugualmente a quelli che lo servono, e forse n’hanno più bisogno di lui, che alle volte sarà più sano e gagliardo di quanti ha dintorno. E dico fra me, né i miei fratelli erano cavalli, ma uomini quanto me, e questi servitori sono uomini quanto il padrone e simili a lui in ogni cosa; e tuttavia quelli si lasciavano guidare benché fossero tanto cavalli quant’era io, e questi si lasciano comandare; e tra questi e quelli non vedo nessun divario.”
  • “La felicità consiste nell’ignoranza del vero.”
  • “Gli uomini sarebbero felici se non avessero cercato e non cercassero di esserlo.”
  • “Come le prigioni e le galee sono piene di genti, a dir loro, innocentissime, e così gli uffizi pubblici e le dignità d’ogni sorte non sono tenute se non da persone chiamate e costrette a ciò loro mal grado.”
  • “E’ curioso a vedere, che gli uomini di molto merito hanno sempre le maniere semplici, e che sempre le maniere semplici sono prese per indizio di poco merito.”

Immagini di giacomo leopardi e altre frasi

Leopardi citazioni

  • “La perfetta uguaglianza è la base necessaria della libertà. Vale a dire, è necessario che fra quelli fra’ quali il potere è diviso, non vi sia squilibrio di potere; e nessuno ne abbia più né meno di un altro. Perché in questo e non in altro è riposta l’idea, l’essenza e il fondamento della libertà.”
  • “Quella vita ch’è una cosa bella, non è la vita che si conosce, ma quella che non si conosce; non la vita passata, ma la futura. Coll’anno nuovo, il caso incomincerà a trattar bene voi e me e tutti gli altri, e si principierà la vita felice. Non è vero?”
  • “Io non ho mai sentito tanto di vivere quanto amando, benché tutto il resto del mondo fosse per me come morto. L’amore è la vita e il principio vivificante della natura, come l’odio il principe distruggente e mortale. Le cose son fatte per amarsi scambievolmente, e la vita nasce da questo.”
  • Virtù viva sprezziam, lodiamo estinta.”
  • “L’arte non può mai uguagliare la ricchezza della natura.”

Frasi d amore Leopardi e non solo!

Frasi Giacomo Leopardi

  • “O speranze, speranze; ameni infanni | Della mia prima età!”
  • “Tutti gli uomini per necessità nascono e vivono infelici.”
  • “Sono convinto che anche nell’ultimo istante della nostra vita abbiamo la possibilità di cambiare il nostro destino.”
  • “Il maligno dice male dé buoni; lo stolto or dé buoni, or dé malvagi; il saggio di nessuno mai.”
  • “Quando miro in ciel arder le stelle; dico fra me pensando: a che tante facelle?…ed io che sono?”

Leopardi frasi celebri: scopriamone altre

Aforismi Leopardi

  • “La storia dell’uomo non presenta altro che un passaggio continuo da un grado di civiltà ad un altro, poi all’eccesso di civiltà, e finalmente alla barbarie, e poi da capo.”
  • “I migliori momenti dell’amore sono quelli di una quieta e dolce malinconia, dove tu piangi e non sai di che, e quasi ti rassegni riposatamente a una sventura e non sai quale.”
  • “L’impressione di piacere può rimanere tale fino a quando non si è certi di piacere soprattutto a sé stessi.”
  • “La noia è la più sterile delle passioni umane. Com’ella è figlia della nullità, così è madre del nulla: giacché non solo è sterile per sé, ma rende tale tutto ciò a cui si mesce o avvicina.”
  • “Ella negli occhi pur mi restava, e nell’incerto raggio del sol vederla io credeva ancora.”

Continuiamo a scoprire pensieri Leopardi!

Leopardi pensieri

  • “Un buon libro è un compagno che ci fa passare dei momenti felici.”
  • “Due verità che gli uomini generalmente non crederanno mai: l’una di non sapere nulla, l’altra di non esser nulla. Aggiungi la terza, che ha molta dipendenza dalla seconda: di non aver nulla a sperare dopo la morte.”
  • “La poesia malinconica e sentimentale è un respiro dell’animo.”
  • “Mi sembra difficile dire se ci sia qualcosa di più immorale che parlare senza interruzioni di se stessi, o di più raro di un uomo libero di tale difetto.”
  • “Senza le illusioni non ci sarà quasi mai grandezza di pensieri, né forza, impeto e ardore d’animo, né gradiazioni che per lo più son pazzie.”
  • Oggi chi conoscendo ed avendo sperimentato il mondo, non è divenuto egoista, se ha niente niente di senso e d’ingegno, non può esser divenuto che misantropo.”
RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments