mercoledì, Luglio 6, 2022
Google search engine
HomeLifestyleLago del Pertusillo: cosa vedere, la pesca, ristoranti, inquinamento

Lago del Pertusillo: cosa vedere, la pesca, ristoranti, inquinamento

La Basilicata è una regione tutta da esplorare e da vivere: la natura è generosa, le città e i borghi sono ricchi di testimonianze di rilevanza storica e artistica, e l’accoglienza è uno dei fiori all’occhiello del sistema turistico locale. I luoghi di interesse naturalistico sono decine, sparsi in tutta la regione, ma uno dei più amati in assoluto è il Lago del Pertusillo, un bacino artificiale creato alla fine degli anni 50 in privincia di Potenza.

Diga del Pertusillo

Posto tra i comuni di Grumento Nova, Montemurro e Spinoso, il Lago del Pertusillo venne costruito tra il 1957 e il 1962, all’interno del letto di quello che era un antico lago risalente al Pleistocene, un’era geologica compresa tra 2,58 e 11.700 anni fa. Lo scenario naturalistico offerto dal Lago del Pertusillo è uno dei più spettacolari della Val d’Agri, la diga Pertusillo, infatti, si trova nel cuore di questa valle, in una delle aree proette del Parco Nazionale dell’Appennino Lucano Val d’Agri Lagonegrese.

Lago di Pietra del Pertusillo

Questo imponente bacino artificiale è conosciuto anche come Lago di Pietra del Pertusillo, a causa della prossimità con una località del Comune di Montemurro, chiamata Pietra del Pertusillo, il cui toponimo è riferito al fiume che in questa zona scorreva tra le rocce passando attraverso una fendutura. La diga del Pertusillo ha un’altezza di 90 metri, e rappresenta il secondo sbarramento lungo il percorso del fiume Agri, dopo la diga di Marsico Nuovo, in provincia di Potenza.

Diga del Pertusillo inquinata

Anche se si tratta di un bacino artificiale, il Lago del Pertusillo dialoga perfettamente con la natura circostante, integrandosi con essa come se fosse li da sempre. Il paesaggio attorno al bacino del lavo è ricco di boschi e alberi di rara bellezza, ma la diga venne creata essenzialmente allo scopo creare una fonte di energia idroelettrica, ma il lago, con i suoi 155 milioni di metri cubi di acqua è destinato all’irrigazione dei terreni compresi tra Basilicata e Puglia, per oltre 35mila ettari. Nel tempo, però, l’area è diventata una meta turistica tra le più apprezzate e frequentate della provincia di Potenza.

Lago del Pertusillo: cosa fare

Visitare il bacino del Pertusillo è un’esperienza unica, che coinvolge tutti i sensi ma, per coloro che amano la contemplazione, sono disponibili diverse attività sportive. Lungo le sponde del bacino artificiale è possibile girare in bicicletta e percorrere i vari percorsi disponibili. Ma il lago offre anche spazi per praticare la pesca sportiva e il canottaggio. Il lago viene utilizzato spesso per gare nazionali e amatoriali. Una delle attività più amate da chi visita questi luoghi, però, è il birdwatching.

Birdwatching lago Pertusillo

Per gli amanti dell’osservazione degli uccelli l’area del Pertusillo è l’ideale: lungo le rive del bacino, infatti, sono presenti numerose specie protette, come il picchio rosso, il nibbio e l’upupa. L’area del Lago di Pietra del Pertusillo è uno dei luoghi preferiti della cicogna bianca e della cigogna nera, che sceglie questi luoghi per nidificare ogni anno.Un vero paradiso per gli appassionati, un luogo che va protetto e preservato, affinchè la fauna e la flora sopravvivano e continuino a rigenerarsi naturalmente. Una delle tappe che non può mancare nell’itinerario alla scopera della Basilicata più autentica.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments