domenica, Maggio 26, 2024
HomeLifestyleDolci Basilicata, i migliori da gustare, ecco quali sono

Dolci Basilicata, i migliori da gustare, ecco quali sono

La Basilicata, pur essendo una piccola regione, vanta una tradizione culinaria millenaria.  Le ricette dei dolci tipici della Basilicata, non solo i dolci lucani natalizi, sono tramandate dalle nonne alle mamme e conservate gelosamente con tutti i loro piccoli e grandi segreti.

I chinulidd per esempio sono panzerotti di pasta ripieni di crema alle castagne che si gustano fritti. Il falaone o falagone è un saccottino di ricotta con una base di sfoglia. Le strazzate sono dei pasticcini a base di mandorle, considerati i classici biscotti lucani.

I migliori da gustare: dolci tipici della Basilicata

Tra i dolci tipici la torta di ricotta è un dolce caratteristico della Basilicata a base di pasta frolla del quale proponiamo la ricetta del ripieno perché è molto facile da preparare ed è uno dei dolci tipici  della Basilicata.

La torta di ricotta, dolce lucano

La torta di ricotta è un dolce povero, che viene proposto tutto l’anno e soprattutto a primavera e durante il periodo pasquale. Con dolce povero si intende che è realizzato con pochi ingredienti. Il prodotto principale è la ricotta di pecora o vaccina, naturalmente freschissima. La ricotta è un ingrediente base dei dolci lucani. Gli altri prodotti, da aggiungere alla ricotta sono la farina e le uova. I tre ingredienti base sono fortemente simbolici, la ricotta rappresenta il lavoro, la farina la ricchezza e le uova la rinascita.

Se volete provare a riprodurre questo dolce, vediamo nel dettaglio la ricetta e il procedimento per il ripieno da aggiungere alla base di pasta frolla:

Ingredienti per il ripieno:

600 g di ricotta vaccina o di pecora
3 tuorli
90 grammi di zucchero
1 cucchiaino di cannella
1 bacca di vaniglia, oppure l’estratto di vanillina
la scorza grattugiata di un limone
Nel ripieno potete aggiungere il liquore che preferite, il limoncello oppure lo Strega esaltano il sapore del vostro ripieno.

Per il ripieno occorre sbattere i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Successivamente unite la cannella, i semi della bacca di vaniglia, la scorza grattugiata di un limone, la cannella e mescolate il tutto. Potete aggiungere a vostro piacere un goccio di limoncello o di strega. Alla fine unite la ricotta precedentemente setacciata e mescolate.

Il ripieno di ricotta è pronto per essere versato sulla base di pasta frolla, infornato e servito senza dimenticare di spolverizzarlo con lo zucchero a velo.

Tra i dolci tipici lucani segnaliamo le cartellate lucane. Sono a base di farina, zucchero e uova e non mancano mai durante il periodo natalizio.

Cartellate lucane ricetta

Anche le cartellate lucane sono, tra i dolci della Basilicata, molto facili da preparare. Sono versatili e ricordiamo che i dolci natalizi lucani sono deliziosi in qualsiasi stagione dell’anno.

Ingredienti:

500 grammi di farina

1 uovo

1 tuorlo

125 grammi di strutto

30 grammi di zucchero

125 ml di vino bianco

Zucchero a velo e olio di semi di arachide per friggere

Versate in una ciotola la farina setacciata, lo zucchero, l’uovo intero e il tuorlo, aggiungere lo strutto fuso e il vino. Lavorare l’impasto fino a renderlo liscio, formate una palla e fatela riposare in frigorifero per un’ora. Dividete la palla in quattro parti, e col mattarello stendete la pasta in una sfoglia sottile. Con una rotella dentata tagliate delle strisce.  Pizzicate ogni striscia con la punta delle dita, unite i lembi e formate un incavo. Arrotolate la striscia su se stessa, formando una spirale. La forma deve ricordare una rosa. Tenetele in frigo per circa 6 ore e friggetele. Potete gustarle ricoperte di zucchero a velo o miele, sono deliziosi dolci tipici Basilicata e faranno felici bambini e adulti.

 

 

 

 

 

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments