lunedì, Luglio 4, 2022
Google search engine
HomeEconomiaAuto, assicurazione semestrale, conviene davvero? Le risposte degli esperti

Auto, assicurazione semestrale, conviene davvero? Le risposte degli esperti

Com’è ormai risaputo, ogniqualvolta un cittadino si appresta ad acquistare un qualsiasi tipo di veicolo, contrae un patto assicurativo. Tuttavia, non sempre si opta per un’assicurazione permanente. Alle volte, il possessore del mezzo può decidere di disporre della propria automobile o della propria moto, per un breve periodo di tempo. In tal caso, è richiesta quella che è più comunemente chiamata polizza auto temporanea. Ci sono casi in cui la polizza è stipulata anche solo per pochi giorni (assicurazione per un giorno o assicurazione 5 giorni). L’assicurazione temporanea, più generalmente, dura però almeno un mese (assicurazione auto mensile),  tre mesi (assicurazione trimestrale) o anche sei mesi (assicurazione semestrale).

Oggi, andremo ad approfondire il terzo tipo di assicurazione auto temporanea.

Prima di analizzare, passo per passo, tutte le informazioni concernenti la polizza di sei mesi, chiariamo la differenza fra assicurazione semestrale e assicurazione a pagamento semestrale. Le due non sono la stessa cosa.

La polizza semestrale è un accordo determinante la copertura del mezzo per metà anno. L’assicurazione a pagamento semestrale è l’ordinario patto annuale, il cui costo è diviso in due rate annuali.

Conviene stipulare una polizza semestrale?

Come già anticipato nel precedente paragrafo, l’assicurazione semestrale si contraddistingue perché garantisce la copertura di un veicolo, per un periodo di gran lunga inferiore rispetto alla classica assicurazione. Si tratta, dunque, di un’assicurazione provvisoria che presenta, ad ogni modo, un discreto numero di vantaggi.

In primo luogo, le assicurazioni auto semestrali sono assicurazioni auto economiche. Sono, difatti, accessibili a un prezzo molto più ridotto rispetto a quello a cui si vende l’ordinaria polizza annuale.

Nonostante, infatti, un patto assicurativo semestrale si protragga per un tempo molto più prolungato rispetto a quello offerto da un’assicurazione mensile o un’assicurazione auto trimestrale, essa rimane comunque un ottimo affare dal punto di vista del costo. Occorre però evidenziare che in molti casi, la polizza semestrale avanza delle franchigie, spesso anche onerose, che le rendono poco consigliabili.

A tal proposito, è stata emanata una norma, in data primo ottobre 2018, denominata DIRETTIVA EUROPEA IDD, che obbliga le compagnia assicurative ad esplicare, nel dettaglio, il contenuto di tutte le polizze proposte.

Gli esperti suggeriscono, inoltre, di sottoscrivere assicurazioni mensili, trimestrali o semestrali, nel caso il mezzo da coprire sia una moto, piuttosto che un’auto. Al limite, è conveniente siglare questo contratto, se si possiede un ciclomotore.

Infine, funziona esattamente come una normalissima polizza fissa, garantendo la copertura basica, con aggiunte facoltative delle guarentigie come la polizza kasko o furto e incendio. Sono quindi addizionabili le stesse garanzie domandate in caso di assicurazione annuale.

Assicurazione auto online più economica di tipo provvisorio

Se, a tal punto, vi state legittimamente domandando qual è l’assicurazione provvisoria più economica rintracciabile sul web, potrete stabilire, attraverso attenti esami di siti come facile it assicurazione o subito it assicurazioni, il genere che più faccia al caso vostro.

Le società assicurative che tendono ad offrire, oltre alla classica assicurazione auto a rate, anche polizze di tipo temporaneo, sono l’impresa di assicurazione auto unipol e le compagnie Allianz e Genialloyd.

 

 

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments