venerdì, Dicembre 9, 2022
HomeEconomiaAssicurazione della bici elettrica, è obbligatoria? Le nuove norme

Assicurazione della bici elettrica, è obbligatoria? Le nuove norme

Così come per tutti i mezzi a motore di quattro o due ruote, anche la bicicletta è normalmente coperta da un’assicurazione (bici rc). Ci si serve dell‘assicurazione bici, ordinariamente, per usufruire di una garanzia, in diverse situazioni.

Una delle situazioni più frequenti vissute dai detentori delle biciclette è il furto fuori casa. Tale circostanza è risolvibile, applicando una copertura complementare all’assicurazione sulla mobilia domestica.

Cosa copre l’assicurazione bici rc?

L’assicurazione per bici di responsabilità civile privata compensa, invece tutte le spese derivanti da danni a terzi. L’ente bancario, con cui si sigla l’assicurazione rc bicicletta, può erogare fino ai 5 o ai 10 milioni di euro, su apposita richiesta.

Il prezzo da pagare per conseguire un’assicurazione per bicicletta muta a seconda del valore del mezzo posseduto.

La polizza bici può avere un costo di 32,95€, se il modello del ciclista è basico e ha implicato una spesa di 200-300 euro. Nell’ipotesi in cui si vogliano assicurare bici più all’avanguardia, lo scotto sarà più elevato. In quest’ultimo caso, difatti, la cifra domandata, per assicurare la bici guidata, si aggirerà sui 65,95 euro.

La sottoscrizione delle assicurazioni biciclette deve avvenire entro i tre mesi dall’acquisto. A tal proposito, rammentiamo ai nostri lettori che le migliori proposte per un’assicurazione ciclisti o più assicurazioni ciclisti sono rintracciabili nel Touring Club e nella FIAB (assicurazione ciclismo).

L’assicurazione bicicletta elettrica

Passiamo, ora, al punto focale del pezzo. Nel caso in cui il ciclista abbia comperato una bicicletta di tipo elettrico, cosa succede?

Innanzitutto, bisogna distinguere fra due tipologie di biciclette: l’una con pedalata assistita, conosciuta anche come Pedelec e l’altra senza, nota come Speed Pedelec.

Le pedelec arrivano ad una velocità massima di 23 km orari, le speed pedelec, al contrario, sono più rapide e la loro velocità massima è di 45 km/h. 

Proprio quando la celerità del veicolo a due ruote supera i 23 km/h, dobbiamo ricorre ad una copertura perentoriamente, siamo di fronte ad un’assicurazione bicicletta obbligatoria.

E’, ad ogni modo, sempre consigliabile siglare un patto mirante al conseguimento del rimborso spese, in caso di incidenti.

Per quel che concerne il ladrocinio del mezzo, è bene specificare che ci si può avvalere di una polizza casa, quando il veicolo è sottratto al proprietario dal giardino o dal garage. Questo punto è valido però soltanto per le Pelec.

Riguardo alle speed Pedelec, poiché ritenute ciclomotori a tutti gli effetti, sarà necessario richiedere una specifica assicurazione (assicurazione furto bici elettrica). Se la ladreria ha luogo fuori casa, si dovrà provvedere con un’ulteriore garanzia furto semplice.

La tariffa dell’assicurazione furto bicicletta elettrica è, di norma, molto bassa e per questo è sempre conveniente stipularla.

Ottime polizze domandabili nell’anno 2022, per assicurare la bicicletta elettrica, sono avanzate da compagnie come la Sara Assicurazioni o la Rendimax assicurazione. L’ultima somministra assicurazioni per bici piuttosto vantaggiose, dal momento che, oltre a coprire il furto della bici all’aperto, assicura anche il risarcimento delle spese mediche, se ci si infortuna.

Se sei un ciclista e adori trascorrere le tue giornate in sella al tuo mezzo, non aspettare ancora di firmare assicurazioni bici. Assicura la tua passione!

 

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments