giovedì, Luglio 7, 2022
Google search engine
HomeEconomiaComprare azioni Ferrari nel 2022, quanto conviene? Previsioni, le quotazioni

Comprare azioni Ferrari nel 2022, quanto conviene? Previsioni, le quotazioni

Decidere di investire parte dei propri soldi nelle azioni della Ferrari significa entrare a far parte del gruppo dei soci di una di quelle che da tempo è considerata una delle case automobilistiche più famose del mondo e presente in quasi 70 paesi. Sicuramente tutti conoscono le gesta sportive della casa di Maranello che è una delle massime rappresentanti del Mondiale di Formula 1, ha partecipato a ben 900 Gran Premi e proprio in questo ambito ha conquistato 16 mondiali costruttori e 15 titoli piloti. Non tutti però sanno che è possibile acquistare delle azioni della stessa Ferrari. Proviamo a scoprire qualcosa di più su questo argomento!

Comprare azioni Ferrari: cosa c’è da sapere

Per parlare delle azioni di Ferrari bisogna partire dal fatto che Ferrari Race ha acquistato già dal 2018 ben 117 mila azioni ordinarie. Queste sono state acquistate al costo di 97,59 dollari e per un valore pari a 11milioni e mezzo di euro circa. Da ciò deriva un valore di almeno 30 milioni di euro di azioni che corrispondo circa al 2,11 del capitale sociale. Il lotto minimo di azioni acquistabili corrisponde ad una azione. Di conseguenza se avete poca esperienza nel settore e volete iniziare a muovere i primi passi in tal senso la soluzione ideale è quella di investire piccole somme come acquistare una azione della Ferrari. Per avere una panoramica ancora più completa bisogna considerare anche alcuni aspetti della società. Approfondiamo!

Ferrari SPA e azioni

Gli aspetti societari da considerare sono anche quelli relativi alla storia della società automobilistica, perché un settore complesso come il settore investimenti è comunque frutto della storia della società vera e propria. Sono proprio questi dati che permettono di vedere come l’azienda si è comportata e soprattutto come ha saputo uscire dalle situazioni più complicate. Nell’ultimo periodo la Ferrari riesce ad esportare il 90% della propria produzione ed è uno dei marchi più rappresentativi delle auto di lusso e non solo. Stando agli ultimi dati rilevati la capitalizzazione odierna è all’incirca pari a 43,98 miliardi.

Investire in azioni Ferrari: conviene davvero?

Per capire se investire nelle azioni della Ferrari bisogna considerare una serie di altri dati. In particolare nel 2021 la Ferrari ha registrato un calo nella quasi totalità degli aggregati economico-finanziari e con un utile netto di circa 609 milioni di €. Di conseguenza l’utile per azione si assestato a 2,88 €, mentre nel 2019 il valore era di 3,73 per azioni.

Nel 2021 le cose sono cambiate e soprattutto sono cambiate in positivo. Nei primi nove mesi i ricavi sono stati di circa 3,1 miliardi di € con un +30%, mentre i primi nove mesi del 202 si erano fermati a 2,39 miliardi.

Passando al lato pratico è chiaro che investire nelle azioni può rivelarsi vantaggioso e remunerativo, ma bisogna sempre aver presente il settore in cui si sta operando. Sicuramente non conviene acquistare una sola azione poiché questa operazione considerata in modo autonomo e non all’interno di una strategia vera e propria è altamente rischiosa. Allo stesso modo chi ritiene di non essere in possesso delle competenze del caso può provvedere all’acquisto rivolgendosi ai più esperti. Ad ogni modo le azioni sono acquistabili anche nelle banche tradizionali o tramite le piattaforme specializzate.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments