mercoledì, Maggio 18, 2022
Google search engine
HomeBorsa e CriptovaluteBreakout: definizione, quando è valido?

Breakout: definizione, quando è valido?

Il breakout trading è una situazione di rottura di un certo livello della coppia valutaria. I tipi di breakout esistenti sono due. Esiste infatti un breakout di continuazione e uno di inversione.

Ecco qual è la giusta definizione di Breakout e come capire quando è valido o meno. Tutte le informazioni di seguito.

Cos’è un Breakout

Un breakout o rottura di continuazione si verifica quando dopo una fase laterale di mercato la coppia valutaria riprende a muoversi sulla base dei trend iniziali. In questo modo si rompe il target dei prezzi che sono stati attestati nella fase di consolidamento della coppia valutaria.

Altro tipo di breakout è quello di inversione che invece avviene quando dopo il consolidamento la coppia valutaria riprende a muoversi non secondo il precedente range di prezzi ma rompendolo. In questo caso la coppia viaggia nella direzione opposta a quella iniziale.

I Breakout possono anche essere falsi. Infatti, non sempre si tratta di fenomeni ben definibili. È possibile che il cambio rompa un livello determinato ma non è possibile prevedere se continuerà nella stessa direzione o cambierà direzione.

Il trading breakout analisi tecnica è fondamentale per capire la validità o meno della rottura. Ci sono dei segnali infatti che possono essere interpretati in maniera ambigua e che non consentono di capire se il breakout si verifica validamente oppure no.

Questi elementi possono anche dare falsi segnali come abbiamo visto. Sono segnali ambigui che ostacolano la corretta riuscita del trade.

Ma ci sono delle indicazioni che possiamo considerare dei segreti per studiare la validità del breakout in modo da non indurci in errore.

Bisogna infatti capire quali sono i falsi segnali che stabiliscono la validità di una rottura della linea.

Come stabilire la validità o meno

Uno dei segreti utilizzati per stabilire se la rottura, o breakout, è valido oppure no è il prezzo. Bisogna conoscere quale livello di resistenza deve raggiungere il prezzo per avere una rottura. La resistenza si attesta sul 3%. Si tratta nella percentuale più affidabile per capire la validità del breakout. Unico svantaggio è che in questo caso, per dare spazio all’analisi tecnica, si perdono i rendimenti iniziali perché si accederà al mercato più tardi.

Altro segreto per capire la validità del breakout borsa sono i volumi. I volumi devono essere alti, devono avere importi consistenti. Più sono alti e consistenti più sono affidabili. La validità quindi dipende anche dai volumi in rialzo.

Inoltre, altro criterio è il tempo. Bisogna considerare che più tempo trascorre più la rottura si consolida. Affinché la rottura sia valida il tempo che deve trascorrere non dovrebbe superare uno o due giorni al massimo.

Bisogna sapere anche che ogni titolo prevede un tempo di rottura diverso. Però generalmente questo criterio attesta l’attendibilità della validità.

Ulteriore avvertimento per comprendere al meglio la validità della rottura è di evitare di operare durante la rottura ma aspettare la sua chiusura per evitare falsi segnali. Bisogna avere la pazienza di effettuare una corretta analisi tecnica e di studiare tutti i segnali per evitare errori.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments