giovedì, Maggio 23, 2024
HomeLifestyleAcconciature anni 50, le più scelte dalle donne nel 2022, ecco quali...

Acconciature anni 50, le più scelte dalle donne nel 2022, ecco quali sono

Quando parliamo di acconciature anni 50 capelli parliamo di uno stile molto elegante sorto in un periodo storico bene preciso. Non appena è terminata la seconda guerra mondiale, le signore sono tornate a farsi belle esprimendo con abiti e acconciature scenografiche la voglia di ricominciare a vivere. 

Negli anni Cinquanta lo stile dei capelli ha avuto un gran successo e ancora oggi è fonte d’ispirazione per tagli moderni. Soprattutto alcune acconciature delle star di Hollywood hanno segnato un’epoca e anche ora vengono amate e imitate. Le dive del cinema esprimevano il loro grande fascino con un look sempre chic e allo stesso tempo sobrio. Portavano i capelli abbastanza corti, che al massimo andavano a sfiorare le spalle, con pettinature che generalmente prevedevano i boccoli. 

Acconciature anni 50, le migliori 

Vediamo quindi quali erano, nel dettaglio, queste acconciature anni 50 60, e come provare magari a replicarle. Iniziamo con i riccioli scolpiti, che rappresentano senza dubbio la pettinatura più iconica di quel decennio. Le star del cinema le sfoggiavano sempre, come Marilyn Monroe, che li portava su capelli a caschetto di media lunghezza. La maggior parte poi erano su capelli biondi. Per realizzarli ti bastano i bigodini, che vanno tenuti per qualche ora sulla testa, esattamente come facevano le donne in quell’epoca, con delle pettinature con boccoli. Si fissa poi con un po’ di lacca per mantenere più a lungo la forma. 

Ci sono poi i capelli anni 50 donne a onde. Le onde sono comparse, a dire il vero, negli anni, ‘20, per poi tornare in auge negli anni ‘50. Sono meno marcate rispetto ai riccioli e si portano soprattutto sui capelli lunghi. E’ uno dei tagli anni 50 che accentua il movimento sulle ciocche davanti. 

Un’altra delle acconciature capelli anni 50 è certamente lo chignon a banana. La diva che rappresenta più di tutte questa pettinatura è ovviamente Grace Kelly. Parliamo di un tipo di chignon particolare, fissato con quattro forcine e che acquista volume sulla parte superiore. E’ un taglio molto glamour. Per realizzarlo si deve prima cotonare i capelli che si trovano sulla parte superiore della testa, per poi portarli indietro nello chignon. A questo punto si deve vaporizzare bene la lacca per una tenuta perfetta. 

Ricordiamo poi che andava, fra i capelli corti anni 50, molto di moda il biondo platino con accessori sgargianti. Marilyn Monroe e Grace Kelly sono state le icone di questa colorazione glamour che ha donato un’aria da femme fatale.  

Senza dimenticare il taglio maschile, un’altra acconciatura anni 50 tipica, che andava conto corrente rispetto alle bellezze dei fil di Hitchcock, e davano alla donna di quel tempo una visione completamente diversa. La rappresentante principale in questo caso è senza dubbio Audrey Hepburn, con il taglio molto corto che lasciava scoperta la nuca e con la frangetta sbarazzina. Un taglio che non faceva perdere affatto la femminilità. Se si hanno i capelli lunghi dopo aver creato dei boccoli fate una coda e nascondete l’elastico con un nastro. Poi applicate una frangetta corta con le clip. 

Abbiamo quindi visto diversi tipi di pettinature anni 50, che all’epoca facevano impazzire gli uomini e che vanno molto di moda anche oggi. La speranza è che queste idee possano essere uno spunto e invogliare a provare ancora una pettinatura anni 50.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments