venerdì, Agosto 12, 2022
HomeLifestyleMarinare il salmone, i trucchi per stupire i tuoi ospiti

Marinare il salmone, i trucchi per stupire i tuoi ospiti

Volete sapere come marinare il salmone nel modo più corretto per esaltare maggiormente il gusto lieve di questo pesce pregiato?

Prima di tutto tenete presente che la marinatura salmone è di notevole utilità per poter insaporire il cibo, cosa che vale per molti tipi di pesce e di carne. Inoltre è un passaggio alquanto semplice da eseguire; la differenza la fa il tempo.

Un aspetto rilevante è quello di cominciare a prepararsi in anticipo, rispetto al momento in cui siete intenzionati a servire a tavola. Ciò in quanto marinare salmone è un procedimento piuttosto lungo, che può durare varie ore. Se si tratta poi del salmone marinato alla svedese, si ha addirittura bisogno di una giornata intera.

Ci sono svariati trucchi per preparare salmone crudo ricette, potendovi orientare tra le ricette più tradizionali oppure optare per le versioni etniche.

Marinare il salmone nel modo tradizionale

Come condire il salmone? La marinatura salmone più abituale è sicuramente quella di marinare salmone con l’aceto balsamico. Un tipo di condimento dal sapore deciso e pieno, che rende particolarmente prelibato il salmone fresco marinato.

Per la procedura non dovrete fare altro che mettere le fettine di salmone in un contenitore idoneo per il frigorifero, ricoprendole poi con l’aceto balsamico.

Per eseguire una marinatura salmone perfetta, bisogna lasciare il contenitore nel frigo almeno per 4 o 5 ore.

L’aceto di mele è la scelta giusta per marinare salmone, in quanto permette di andare a esaltare i suoi sapori senza però coprirli. Le fettine di salmone si possono mettere in un contenitore abbastanza grande. Poi si provvede a coprire il pesce con l’aceto di mele e si fa marinare salmone per delle ore nel frigo.

Il salmone marinato al limone con il sale è un insieme di aspro e salato che vi farà ottenere un piatto dal sapore unico, gradito da tutti. In questo caso è preferibile affettare il salmone a strisce o a filetti.

Per la marinatura salmone è importante emulsionare il succo del limone con un paio di cucchiaini di sale. Dopodiché si copre il salmone, facendolo macerare nel frigo.

Ricetta salmone marinato

Col salmone fresco marinato e con il salmone crudo marinato si possono realizzare delle ricette appetitose e particolari come il carpaccio di salmone marinato, il salmone marinato al forno e la marinatura salmone con gli agrumi. Per quanto riguarda quest’ultima variante, l’arancia e il pompelmo si adattano alla perfezione al salmone. Si può preparare il succo dell’arancia o del pompelmo emulsionato con un cucchiaino d’olio. Si copre il pesce e si effettua la marinatura salmone per una o due ore.

Si può pure preparare il salmone marinato a secco, una ricetta salmone marinato che giunge dalla Scandinavia e che mostra come condire salmone affumicato. Si tratta di una ricetta molto richiesta, mentre in precedenza si adoperava per disidratare il pesce.

I passaggi sono i seguenti: amalgamare un paio di cucchiai di sale, uno di zucchero e un pizzico di aneto. Bisogna proporzionare bene le dosi, se si preparano delle quantità più grandi.

Questo composto deve essere usato come fosse un’impanatura, facendolo quindi aderire al salmone. Metterlo in un contenitore e fare marinare salmone per un giorno.

Tra le salmone crudo ricette c’è quella del salmone crudo marinato con la salsa di soia. Si tratta di una vera e propria squisitezza proveniente dal Giappone. Alla salsa di soia bisogna aggiungere il miele e lo zucchero, facendoli amalgamare bene. Unire pure dello zenzero e l’aglio tagliato a fettine molto sottili. Mettere il composto in un contenitore immergendovi i filetti di salmone e far riposare esternamente al frigo per 2 o 3 ore.

Marinare il salmone e altre ricette

Se non avete tempo di aspettare la marinatura, potete optare per preparazioni più rapide, come il salmone sotto sale. Cospargetelo con aromi a piacere e poi ponetelo in forno avvolto da una crosta di sale grosso.

Se no, potete ricorrere al salmone già pronto. Come condire il salmone affumicato prima di protarlo in tavola? Basterà solo qualche goccia di limone, l’olio non è necessario. Al massimo, potete mettere del burro sulle tartine.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments