martedì, Giugno 18, 2024
HomeLifestyleAntipasti natale, i migliori suddivisi per regione, ecco quali sono e ...

Antipasti natale, i migliori suddivisi per regione, ecco quali sono e come si preparano

Gli antipasti di Natale sono la prima portata sulla quale si va a riflettere nel momento in cui si pensa al menu per le feste natalizie. Uno dei giorni di questo periodo tocca a noi invitare tutti i parenti e per fare bella figura serve cominciare con il piede giusto a tavola, quindi con degli antipasti saporiti.  

Ci sono vari modi per deliziare i nostri ospiti prima delle portate importanti: per l’antipasto di natale si può optare per un aperitivo o per un buffet di finger food, ma gli antipasti natalizi tradizionali difficilmente mancano nelle tavole degli italiani. La prima cosa che va fatta è stabilire se si vuole proporre un menu di terra, che è il più gettonato a Natale per il pranzo del 25 dicembre, o per un menu di mare, di solito più adatto alla cena della Vigilia o al cenone di Capodanno. 

Antipasti natale: terra e mare 

Nel caso di scelga la prima strada e si proponga un menu di carne, si punterà sul classico antipasto fatto di affettati e salumi, che si abbineranno poi a proprio piacimento. Molto consigliato è il prosciutto crudo o il culatello, dal gusto dolce e delicato, da accostare a del pane rustico e anche a golosi stuzzichini al formaggio. Tra i formaggi sono adatti la robiola e lo stracchino, ma anche lo squacquerone e il parmigiano reggiano. Per riempire la tavola e preparare i commensali al primo si aggiungano poi crostini, tartine e bruschette varie. 

Passiamo ora invece al menu di pesce, tipico nella tradizione di molte regioni italiane per la sera del 24 dicembre. In questo caso glia antipasti di natale possono essere crudi o cotti e ci sono tanti tipi di ricette. Si è soliti servire magari gamberetti e capesante, o anche ostriche, per un bel plateau di mare al quale si accompagnano delle buone salse. Non passa mai di moda poi l’impepata di cozze con bruschette e olio, ma sono un’ottima soluzione anche delle pastelle fritte con baccalà, salmone affumicato e caviale. Sono tutti ingredienti versatili e utilizzabili in vari modi, ai quali si accompagnano anche cose di altro genere. 

Antipasti nelle varie regioni 

Queste proposte sono ottime in base al tipo di menu. Tuttavia, se si ha intenzione di rispettare anche la tradizione della propria terra, ecco alcune ricette antipasti natale sfiziosi scelte nelle varie regioni italiane. Partiamo dalla Calabria, dove ad esempio si opta per delle crespelle ripiene alle alici e dei salumi come salsiccia, capicollo e soppressata, con l’aggiunta di pecorino crotonese e caciocavallo silano. Mentre in Sicilia va molto lo sfincione, ovvero una pizza a base di cipolla. 

Spostandoci al centro ecco altri antipasti natalizi veloci, nel Lazio gli antipasti della vigilia sono caratterizzati da un fritto misto di verdure (broccoli e carciofi), baccalà fritto e capitone. In toscana si fanno i crostini di fegatini e in Emilia Romagna si sceglie il tradizionale culatello di Zibello. Tradizione sarda è invece la scelta di salsiccia, pecorino e olive “a schibeci” negli antipasti. In Veneto spazio a salumi vari come soppressa e salsiccia luganega. Chiudiamo con la Valle d’Aosta dove la tradizione dice mocetta in crostini al miele. (salume di muscolo di vacca, pecora o capra essiccata e aromatizzato con erbe di montagna, ginepro e aglio). 

Un’ultima idea come antipasto natalizio veloce e semplice è l’insalata russa, fatta magari anche in modo originale, servita fredda dopo averla lasciata riposare in frigo per almeno un’ora. 

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments