giovedì, Agosto 11, 2022
HomeSocietà10 Luglio Giornata Internazionale dell’Olio di Cannabis: com’è nata e perché

10 Luglio Giornata Internazionale dell’Olio di Cannabis: com’è nata e perché

Il 10 Luglio è la Giornata Internazionale dell’Olio di Cannabis, conosciuta anche come International Dab Day. Viene celebrata dal 2012 e nasce per integrare le celebrazioni del 20 Aprile, le 420 celebrations.

Come è nata?

Tornando alla Giornata Internazionale dell’Olio di Cannabis l’idea che ha preso piede è che abbia origine dalla 710 cup che celebra tutto ciò che si può fare con il cannabis oil e i concentrati di cannabis.

La 710 cup si è affermato come festa non ufficiale per tutti i fan della cannabis. La scelta del numero 710 non è stata casuale, intanto si riferisce al 10 luglio (gli americani sono soliti indicare prima il mese: 7, poi il giorno: 10), ma è dovuta anche al fatto che il numero 710 letto al contrario assomiglia alla parola “oil”.

Cos’è la 710 Cup

La 710 Degree Cup, quest’anno alla sua decima edizione, è una gara che si va diffondendo sempre più con il trascorrere del tempo grazie alla legalizzazione della cannabis in vari Paesi degli Stati Uniti, una diffusione favorita dall’olio canapa proprietà: viene utilizzato per curare vari disturbi ed è previsto l’uso di olio di cannabis per artrosi.

Durante la 710 Cup si valutano tutti i concentrati. 710 cup e concentrati, infatti, sono strettamente collegati tra loro, infatti la giornata internazionale dell’olio di cannabis ha rilevanza solo ed esclusivamente in relazione ai concentrati, termine con il quale vengono indicati prodotti ottenuti dalla cannabis, come cere, shatter, crumble, distillati e oli concentrati. Si tratta di prodotti considerati “concentrati” per l’altissima quantità di olio di cannabis thc che contengono.

Cosa sono i dab?

In relazione alla rilevanza che i concreati hanno nell’ambito della giornata che si celebra oggi, 10 luglio, i dab hanno un ruolo predominante. Sono sostanzialmente dei concentrati che vengono riscaldati su una superficie calda, in genere un chiodo, e poi inalati tramite un dab rig. E il dabbing è un metodo di somministrazione in voga da circa un decennio.
La legalizzazione ha regolamentato e migliorato le procedure di estrazione della cannabis, aumentando la popolarità dei concentrati.

Resta il fatto che la 710 cup sia conseguente alla 410 celebrations. Una ricorrenza quest’ultima sulla quale esistono tante storie circa la sua origine, ma quella più accreditata è che abbia avuto origine nei primi anni ’70, e sia collegata alla San Rafael High School, in California. E’ stato un gruppo di 5 studenti che si incontra regolarmente fuori dalla scuola alle 4:20 del pomeriggio per fumare cannabis a coniare questo termine che ben presto si sarebbe diffuso dapprima in tutta la California e a seguire nel resto degli Stati Uniti e del mondo.

Come si è diffusa la festività?

Nonostante gli amanti della cannabis e di queste particolari ricorrente legate ad essa abbiano cercato, nel tempo, di dare un significato specifico a 710 cup e a 420 celebration sta di fatto che entrambe sono avvolte da un alone di mistero. Non esiste una spiegazione empirica che ci chiarisca il perché di queste denominazioni, né precisamente quando siano nate.

Appare certo che, nel corso degli anni, la legalizzazione della cannabis e dei concentrati,  infatti è facile da comprare l’olio di cannabis vendita online, abbia contribuito alla diffusione di queste festività.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments