lunedì, Maggio 20, 2024
HomeSocietàGiornata internazionale del ricordo e tributo alle vittime del terrorismo:poesie, significato, frasi

Giornata internazionale del ricordo e tributo alle vittime del terrorismo:poesie, significato, frasi

21 agosto: un giorno per non dimenticare

Quando si parla di terrorismo si pensa immediatamente agli estremisti islamici, dimenticandosi che questo fenomeno è qui, proprio a casa nostra.

Anche le stragi di mafia e terrorismo, così come gli attentati degli anni di piombo: qualsiasi sia l’ideologia che vi è dietro, la violenza non ha mai giustificazione. Anche la guerra in corso tra Russia e Ucraina è terrorismo.

Oggi si festeggia la Giornata internazionale del ricordo e tributo alle vittime del terrorismo, dedicata ad ogni vittima morta sul campo di questi terribili attentati.

Commemorare le vittime terrorismo è fondamentale per promuovere solidarietà ed essere vicini alle loro famiglie, aiutandole a superare il trauma .

Qui in Italia esiste un’associazione vittime del terrorismo, dedicata agli attacchi terroristici Italia e alle vittime della criminalità organizzata.

Questa giornata è dunque l’occasione, per la comunità internazionale, di ricordare le storie di queste persone. Inoltre l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, che ha fondato questa ricorrenza, si occupa di vigilare affinché i punti della Strategia Globale Antiterrorismo vengano rispettati, incoraggiando gli stati membri ad attuare piani di aiuto per le vittime e le loro famiglie.

Le frasi più belle sulla pace e contro il terrorismo

“È normale che esista la paura, in ogni uomo, l’importante è che sia accompagnata dal coraggio. Non bisogna lasciarsi sopraffare dalla paura, altrimenti diventa un ostacolo che impedisce di andare avanti.” (Paolo Borsellino)

“Non ho mai chiesto di occuparmi di mafia. Ci sono entrato per caso. E poi ci sono rimasto per un problema morale. La gente mi moriva attorno.” (Paolo Borsellino)

“Nelle fiabe non si insegna ai bambini che esistono i draghi, quello lo sanno già, si insegna ai bambini che i draghi si possono sconfiggere.” (Roberto Benigni)

“Raccontare come stanno le cose vuol dire non subirle.” (Roberto Saviano)

“I vigliacchi muoiono molte volte prima della loro morte. L’uomo coraggioso non ha esperienza della morte che una volta sola.” (William Shakespeare)

“Occhio per occhio servirà solo a rendere tutto il mondo cieco.” (Mahatma Gandhi)

“Il giorno in cui il potere dell’amore supererà l’amore per il potere il mondo potrà scoprire la pace.” (Mathama Gandhi)

“Nessuno pensi di poter farsi scudo di Dio mentre progetta e compie atti di violenza e sopraffazione! Nessuno prenda a pretesto la religione per le proprie azioni contrarie alla dignità dell’uomo e ai suoi diritti fondamentali, in primo luogo quello alla vita ed alla libertà religiosa di tutti!” (Papa Francesco)

“Il terrorismo islamico si chiama petrolio.” (Adelina Dokja)

“La guerra è la più diffusa forma moderna di terrorismo.” (Gino Strada)

“La guerra che genera guerra, un terrorismo contro l’altro, tanto a pagare saranno poi civili inermi.” (Gino Strada)

“Amo la vita e amo la giustizia; se, però, non potessi avere l’una e l’altra, rinuncerei alla vita pur di mantenere la giustizia.” (Mencio)

“La speranza ha due bellissimi figli: lo sdegno e il coraggio. Lo sdegno per la realtà delle cose; il coraggio per cambiarle.” (Agostino d’Ippona)

“L’Italia è l’unicopaese al mondo ad aver sconfitto un terrorismo interno e un terrorismo mafioso, senza cedere a uno Stato d’eccezione, senza cedere a svolte antidemocratiche.” (Marco Minniti)

“Se fossi nato in un campo profughi del Libano, forse sarei diventato anch’io un terrorista.” (Giulio Andreotti)

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments