Paola Cerimele, chi è? Attrice, morta, film, incidente

0
199

Il mondo del cinema è sotto choc: nel pomeriggio del 25 agosto, l’attrice Paola Cerimele, 48 anni, originaria di Agnone, in provincia di Isernia è deceduta in un tragico incidente stradale avvenuto sula Trignina, la Statale che collega l’Abruzzo al Molise. L’artista era a bordo della Fiat Panda guidata dal 57enne compagno che si è scontrata all’altezza dello svincolo per Castelguidone, centro in provincia di Chieti, con un’Audi.

L’impatto è stato devastante e non ha lasciato scampo alla Cerimele, il cui corpo è stato estratto dalle lamiere dell’auto solo dopo l’intervento dei vigili del fuoco. Il suo compagno Raffaello Lombardi è attualmente ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di Pescara dopo il primo trasporto al pronto soccorso del San Pio di Vasto. La coppia aveva trascorso gli ultimi giorni in Molise e stava ritornando in auto a Roma, dove vive.

La 48enne insegnante di recitazione e dizione era nota al grande pubblico per aver partecipato a spettacoli teatrali e film, tra i quali Non ti muovere con Sergio Castellito girato in Molise. Poche ore prima di morire Paola Cerimele aveva incontrato proprio il regista ad Agnone e le foto dell’incontro erano state anche pubblicate sul profilo personale.

L’ultimo post

“Oggi è andata così: ricevo una chiamata dal sindaco Daniele Saia: “Paola sei in Agnone?”. Rispondo: “sì, a casa”. “Allora vieni subito al forno Alto Molise perché c’è un amico che ti vuole salutare”. Incuriosita dico: “ok, arrivo”. Apro le tende del forno e vedo Sergio Castellitto e Margaret Mazzantini! Il cuore comincia a battere a mille, ci abbracciamo forte forte, felici di rivederci dopo diversi anni dalle riprese del film Non ti muovere. È stata un’emozione indescrivibile. Sergio per me è stato e rimarrà sempre un grandissimo maestro di arte e di umanità. La vita a volte ci sorprende e ci regala tanta felicità”.

Il dolore per la perdita di un’attrice stimata oltre che di una donna molto apprezzata per le sue doti umane ha colpito nel profondo la comunità molisana di Agnone come testimoniato dalle parole molto sentite del primo cittadino Daniele Saia. Il sindaco ha parlato di “boato assordante e vuoto incolmabile” per questa morte tanto tragica ed improvvisa.

I film

Paola Cerimele era una grande appassionata del proprio lavoro ed appare davvero un tragico scherzo del destino come gli ultimi momenti della sua vita li abbia trascorsi con l’uomo che amava e con il regista che l’ha valorizzata nella sua terra natale. L’attrice molisana ha saputo imporsi con garbo e doti sia al cinema che in televisione non trascurando mai il suo grande amore, il teatro.

Oltre che nella pellicola Non ti muovere diretta da Sergio Castellito nel 2003 e girata proprio nel suo Molise, gli appassionati di cinema la ricordano in Ti presento Sofia del 2018 con Micaela Ramazzotti e Fabio De Luigi e in Cambio tutto, film con Neri Marcorè, Valentina Lodovini e il compianto Libero De Rienzo. Quest’ultima pellicola venne girata nel 2019 ma l’uscita al cinema fu interrotta dalla pandemia e fu visibile in streaming su Amazon Prime.