Quando finisce Reazione a Catena? Data ufficiale, novità, palinsesto

0
1344

Viene considerato da tanti il game show dell’estate. Reazione a Catena vanta molti appassionati fedeli, ma tra i telespettatori c’è anche chi attende il consueto pensionamento stagionale del programma di intrattenimento. Il motivo è semplice: la fine della trasmissione sancisce l’inizio di uno dei giochi televisivi più amati, l’Eredità.

La sovrapposizione di eventi

Quando finisce Reazione a Catena? Partiamo col dire che, mai come in questa estate, il palinsesto delle reti della Tv di Stato è stato stravolto per due appuntamenti cruciali, solitamente svolti in periodi differenti. Non di rado capita che Mondiali di calcio ed elezioni politiche avvengano nello stesso anno solare, ma di solito a svolgersi d’estate è la competizione calcistica e non la campagna elettorale. Con i due eventi ribaltati cronologicamente, i vertici di viale Mazzini hanno avuto diversi grattacapi per disegnare il palinsesto della nuova stagione televisiva, che parte compressa tra queste kermesse.

Reazione a Catena è diventato ormai uno degli appuntamenti tipici dell’estate di Rai 1: va in onda dal 2007 e dal 2019 alla conduzione dello show del pomeriggio c’è Marco Liorni, ex inviato della prima edizione del Grande Fratello. Il gioco peraltro è molto stimolante, perchè ricorda il meccanismo della settimana enigmistica e ulteriore divertimento è dato dai nomi delle squadre. Rispetto alle precedenti edizioni, la stagione che sta per concludersi ha riservato spazio anche a domande sulla vita privata dei protagonisti.

La data certa

Insomma tra modifiche mirate e spiccata interazione con i social, Reazione a Catena ha saputo tenere testa in maniera egregia, anche nel periodo estivo, alla concorrenza delle altre reti televisve. La Rai ha maturato una decisione importante. Il programma andrà in onda, infatti, per un altro mese: fino al 30 ottobre ci sarà dunque ancora Marco Liorni a tenere banco nel pomeriggio della prima rete.

Una scelta che fa slittare l’atteso ritorno della trasmissione cult condotta da Flavio Insinna, l’Eredità. In anni normali, infatti, sarebbe automatico il passaggio di consegne tra Liorni e Insinna nel mese di novembre. Lunedì 31 ottobre, di fatto inizio del mese e della settimana, potrebbe essere il giorno idoneo per rivedere i giochi del quiz L’Eredità sul piccolo schermo, ma mai come stavolta questa sostituzione appare in bilico.

Il 20 novembre iniziano, infatti, i Mondiali di Calcio, per quest’anno eccezionalmente giocati in inverno visto che il paese organizzatore è il Qatar. La Rai, nonostante l’assenza della Nazionale Italiana, che non si è qualificata, aveva già acquisito i diritti di trasmissione delle partite e fornirà una copertura mediatica completa. Peraltro tante partite si giocheranno proprio in orari pomeridiani.

A questo punto sembra difficile ipotizzare che Insinna possa condurre l’Eredità per 20 giorni, per poi fermarsi per oltre un mese causa Campionati del Mondo di calcio. Al momento non ci sono comunicazioni ufficiali, anche se non può essere escluso che le partite previste nel pomeriggio italiano vadano in onda su un altro canale Rai. A quel punto non ci sarebbero proprio al ritorno del programma L’Eredità. I fan di Reazione a Catena, intanto, gongolano, perchè quella dell’estate 2022 sarà ricordata come l’edizione più lunga della storia del programma.