Scarpe per la corsa: prezzi, opinioni, consigli

0
353

Quest’anomalo prolungamento d’estate ci sta regalando giornate ideali per una corsa. In tanti stanno dunque inforcando l’attrezzatura da runner e dedicandosi all’allenamento. Vediamo quali sono le scarpe per la corsa più indicata a seconda del vostro utilizzo e percorso.

Migliori scarpe running neutre

Valutando le scarpe per correre dobbiamo partire dai modelli che si stanno distinguendo per essere versatili, cioè per andare incontro alle esigenze sia degli esordienti che dei runner più esperti. Tra le migliori scarpe da running per stile spiccano su tutte le Nike Pegasus che costano sui 100 euro e sono scelte anche da tanti agonisti. Sui 120 euro troviamo le Asics Novablast, scarpa dai colori vivaci e in grado di far respirare i pie con la sua pianta larga. Tra le più leggere e traspiranti non possiamo non citare le New Balance 890v7, nei colori rosso e grigio e in versione New Balance W890V6 Marathon per i più esigenti. Nike ci propone anche un modello dedicato ai maratoneti più che ai runner: si chiama Nike Infinity (prezzo tra i 100 e i 160 per la versione più evoluta) e si adatta a ogni tipo di pianta del piede.

Scarpe corsa per trekking e trail

Non tutti però completano il loro allenamento su percorsi lineari. Molti si dedicano a quella che una volta veniva indicata come corsa campestre e ora è denominato trail running. Se correte su una varietà di terreni molto diverse tra loro per voi c’è una proposta su tutte della casa New Balance: le Fresh Foam Hierro V3. Secondo le recensioni di chi è le ha provate grazie all’ammortizzatore ed alla tomaia possono essere utilizzate anche per correre su ghiaccio e fango. Il prezzo sui aggira sui 120-130 euro. Sul mercato delle scarpe da corsa di simile forse ci sono sono altri due modelli: l’Altra Timp e l’immortale Brooks Mazama, giunta alla seconda edizione.

Scarpa running low cost

Passiamo ora alla categoria più ricercata, quella delle scarpe da running low cost. La maggior parte dei podisti è formata, infatti, da persone che corrono saltuariamente o comunque nei ritagli di tempo e vogliono avere una buona scarpa senza svenarsi. Nella fascia di prezzo tra i 60 e i 100 euro le case sportive concentrano non a caso il loro maggiore sforzo produttivo.

L’esempio perfetto sono le Nike Revolution: a 50 euro avrete una scarpa dal design accattivante ed alla moda, decisamente comode. Negli ultimi anni anche la Saucony, produttrice di sneakers, si è specializzata nelle calzature per runner ed ha sfoggiato il modello Cohesion 12, che supera i 100 euro, ma ha una qualità straordinaria. Il modello economico di NewBalance è, invece, la FuelCore Coast 3: appena 50 euro per avere una scarpa che pesa meno di 200 grammi e ha composti di schiuma nella suola per ammortizzare.

Un altro modello base ce lo fornisce Asics con le Gel Contend 4, un grande classico per tutti gli amatori che vogliono una corsa leggera ed ammortizzata. Il consiglio finale è quello di scegliere la scarpa in base al tipo di allenamento ed alle nostre abitudini da runner. Ultima chicca: optate per mezzo numero in più per evitare problemi come vesciche o talloniti.

Continua a leggere su ExpoCamper