sabato, Gennaio 28, 2023
HomeSportNeymar, Messi e Mbappé, da amici nel Psg a rivali al mondiale

Neymar, Messi e Mbappé, da amici nel Psg a rivali al mondiale

I Mondiali di Qatar 2022, che sono praticamente prossimi a iniziare, saranno la grande rivoluzione della stagione calcistica attuale, la quale verrà spaccata letteralmente in due dall’evento planetario. Il mondiale che per la prima volta verrà giocato durante l’autunno – inverno boreale, si profila dunque un torneo diverso dagli altri, soprattutto perché avrà luogo nel bel mezzo dei campionati europei. In quest’ottica, è piuttosto paradossale il clima che si sta creando al Paris Saint Germain, vediamo insieme perché.

Il desiderio dei tre campioni

Nella squadra parigina, infatti, tutto ruota intorno ai tre fenomeni offensivi, i quali rispondono ai nomi di Neymar jr, Kylian Mbappé e Lionel Messi. Questi tre, i quali si stanno esibendo in una serie di partite nelle quali danno continuamente dimostrazione di un talento smisurato, come ad esempio la vittoria sul Maccabi Haifa per 7-2 in Champions League, sono infatti il fiore all’occhiello della squadra parigina che mira ovviamente alla vittoria della coppa dalle grandi orecchie. La Champions è una delle kermesse sportive su cui è possibile piazzare una scommessa bet su siti specializzati che offrono una panoramica globale sulle più importanti competizioni calcistiche. La responsabilità della vittoria quindi è tanta, anche considerando il peso che questo può avere non solo per i bookmakers, ma anche nella storia personale del Psg. L’idillio della squadra parigina eccellentemente composta dai talenti che abbiamo citato, è destinato a scomparire quando ognuno dei tre andrà al mondiale con la propria nazionale. Parliamo, infatti, di tre giocatori che giocheranno in tre delle grandi candidate alla vittoria mondiale. Se, infatti, Neymar guiderà il Brasile, Messi sarà chiamato a capitanare l’Argentina e Mbappé a trascinare la Francia. Non a caso si tratta delle tre selezioni con più opzioni di arrivare fino in fondo all’appuntamento del Golfo Persico, vuoi per la qualità della rosa, vuoi per lo stato di forma in cui si trovano. Le grandi e splendide combinazioni che li vedono protagonisti in questo periodo, dunque, lasceranno il posto a una rivalità a distanza che si potrebbe poi trasformare in confronto diretto in caso di incroci particolari.

Il possibile ottavo tra Francia e Argentina

Uno di questi incroci potrebbe proprio quello tra Francia e Argentina, che dopo il sorteggio di Doha per stilare il calendario sono state inserite rispettivamente nel gruppo D e nel gruppo C dei mondiali. Questa condizione basica, dunque, prevede un possibile scontro tra le due nazionali nel caso in cui una delle due si qualifichi agli ottavi come seconda e l’altra come prima. Tale incrocio sarebbe un déjà-vu di quanto accaduto già ai mondiali di Russia 2018, quando transalpini e sudamericani si sfidarono nella prima partita da dentro o fuori. In quell’occasione fu Mbappé il mattatore con una doppietta e un rigore procurato, mentre per Messi si trattò di una performance più che insufficiente.

Un’eventuale sfida tra Brasile e Argentina, invece, potrebbe aver luogo addirittura in finale, se entrambe dovessero passare agli ottavi come prime dei loro raggruppamenti. Lo scontro tra le due potenze del calcio sudamericano non è mai avvenuto in una finalissima, e se dovesse essere il caso quest’anno, Neymar e Messi sarebbero senza dubbio i grandi protagonisti della contesa.

A pochi giorni dall’inizio del mondiale, a Parigi stanno già pensando a come arrivare nel migliore dei modi all’appuntamento planetario in Qatar.

 

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments