lunedì, Giugno 17, 2024
HomeLifestyleInsalata russa: calorie, come prepararla, la ricetta originale

Insalata russa: calorie, come prepararla, la ricetta originale

Si avvicinano le feste di Natale e con loro anche tutte le ricette della tradizione. Tra queste, un piatto che non può mai mancare negli antipasti dei pranzi e le cene di quel periodo è l’insalata russa. Ecco quindi la ricetta insalata russa originale e tipica di questo piatto molto semplice da preparare e le sue varianti.

È una delle insalate più conosciute in tutto il mondo ma è un piatto davvero semplice. Si prepara con verdure cotte e maionese. Ma ormai di questo piatto ci sono tante varianti come ad esempio l’insalata russa light che viene scelta da coloro che non amano consumare la maionese o sono a dieta proprio sotto il periodo delle feste.

Le origini del piatto tradizionale

Prima di imparare come fare insalata russa vediamo quali sono le sue origini. Ci sono infatti diverse ipotesi che le attribuiscono anche ricette ed ingredienti diversi. La prima è quella che la colloca intorno alla seconda metà dell’Ottocento in Russia. Pare che la ricetta originale arrivi da un cuoco russo avente origini Belga che propose questo piatto per tantissimi anni facendolo diventare il simbolo del suo ristorante. Gli ingredienti originali con cui realizzava il suo piatto erano: carne, capperi, acciughe, patate, cetrioli, tartufo, gamberi e sottaceti. Appare completamente diversa da quella che è stata tramandata negli anni e che adesso viene servita sulle tavole di tutta Italia.

Un altro tipo di insalata ha origine franco-russa. Risale al periodo di Napoleone e fu introdotta nel Paese da un politico francese.

L’ultima è quella Italiana. In questo caso gli studiosi fanno risalire la ricetta originale nel territorio piemontese e che l’ingrediente principale fossero le barbabietole. Pare che il piatto fu realizzato da un cuoco italiano in occasione della visita dello Zar di Russia utilizzando un’antica ricetta che prevedeva l’uso di verdure cotte come carote e patate e condita con panna anziché maionese.

Quindi, l’insalata russa che si serve in Italia non ha nulla a che vedere con le origini della ricetta. La ricetta infatti è italiana e il termine utilizzato per la sua denominazione si riferisce al servizio alla russa utilizzato per servirla.

Insalata russa ricetta originale

Gli ingredienti insalata russa fatta in casa sono molto semplici. Servono: petto di pollo, piselli, patate, carote, cetriolini, uova sode, porro, maionese e sale q.b.

La prima cosa da fare è la cottura del petto di pollo che può avvenire sia alla piastra che lesso. Una volta cotto dovrà essere tagliato a cubetti e bisognerà farlo raffreddare.

Nel frattempo bisognerà cuocere patate, carote e piselli al vapore, tagliarle a cubetti ed aspettare che si raffreddino a loro volta.

Infine, si taglierà il porro e si triterà finemente insieme a cetrioli e uova sode. L’ultimo step per completare la ricetta prima di servirla è di aggiungere la maionese che potrà essere fatta in casa oppure industriale. Si consiglia la maionese fatta in casa per avere un sapore naturale e fresco. Prima di servirla lasciatela riposare per almeno 2 ore.

Una variante molto amata è l’insalata russa con tonno anziché con pollo.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments