Quanto guadagna un’agenzia di viaggi? Stipendio, provvigioni, all’anno

0
121

Viene ritenuto uno dei lavori più stimolanti perché dà la possibilità di interagire con l’estero e garantire anche periodi di vacanza durante l’anno. Vediamo nello specifico quanto guadagna un’agenzia di viaggi autorizzata nel 2022, al netto della crisi economica e dell’esplosione del booking online.

Competenze e percentuale agenzia viaggi

Molti ritengono che aprire una simile attività sia qualcosa di ormai desueto e inutile proprio alla luce della moltitudine di offerte che è possibile reperire in maniera piuttosto agevole sul web. In realtà sono ancora tante le persone che preferiscono rivolgersi ad un tour operator autorizzato anzichè fidarsi di quanto reperito sui portali di settore. Certo dipende dal tenore della vacanza: un viaggio di nozze, ad esempio, non è certo un weekend a due ore di auto da casa.

Percentuale guadagno agenzia viaggi – Detto ciò andiamo a vedere nello specifico quanto guadagna un’agenzia di viaggi, tenendo conto delle diverse variabili. Una delle prime, come per ogni attività, è quella relativa alla localizzazione. Trovarsi nella galleria della grande città o in un paesino non è certamente la stessa cosa. E’ importante poi comprende se e quali altri servizi può offrire l’agenzia di viaggi: molte possono prenotare e consegnare biglietti non solo per viaggi aerei o spostamenti in treno, ma anche per eventi come concerti, mostre e partite di calcio, previa autorizzazione delle società di settore. Altre, invece, si specializzano unicamente nei viaggi all’estero o in determinati paesi. Vediamo quanto costa prenotare un viaggio in agenzia e quanto guadagna un tour operator.

Commissione agenzia viaggi su vacanze e biglietti

Commissioni agenzia viaggi – Andiamo a chiarire quali sono le commissioni per un’agenzia viaggi. La percentuale sui ticket è molto risicata: quella sugli aerei è prossima allo zero (nel passato sfiorava addirittura il 10%). Meglio va per i biglietti sui treni che consentono di avere un 5% così come quelli sulle navi. Da queste cifre è facile intuire che per un’attività del genere non è possibile sostenersi nemmeno lontanamente solo con i guadagni dei biglietti.

Guadagno agenzia viaggi – Il piatto forte è, ovviamente, rappresentato dai viaggi. Un pacchetto di un tour operator per una vacanza può avere un margine di guadagno che va dal 5% del totale dell’importo al 15%. Ovviamente sui last-minute l’introito sarà minore, mentre su vacanze organizzate con grande anticipo e su un lungo termine si può arrivare a guadagnare anche un quinto del costo: l’esempio classico, in tal senso, sono i viaggi di nozze o le crociere. Il margine di guadagno cresce ulteriormente in caso di viaggi organizzati in prima persona dall’agenzia: in quella circostanza il guadagno supera addirittura il 20%. Ovviamente il margine di rischio, essendo non sicuri di coprire i costi per i posti a disposizione, è più elevato.

Consulente di viaggio guadagni

Agente di viaggio stipendio – Analizziamo ora quanto guadagna un consulente di viaggio. Escludendo i margini di guadagno possiamo evidenziare che di media un’agenzia di viaggi porta a casa un gruzzoletto di 50mila euro all’anno. Un operator ai primi anni di esperienza può già raggiungere i 40mila euro all’anno, che possono arrivare fino a 60mila euro. Ragionando a tempo si guadagna circa 25 euro all’ora.