Mobili open space: arredamento ideale e consigli

0
506

E’ il tratto distintivo di tutte le abitazioni moderne. Arredare questa stanza può essere anche molto stimolante, visto che tanti possono far sbizzarrire la propria fantasia scegliendo anche oggetti particolare. Vediamo quali mobili scegliere per arredare il proprio open space.

Cucine soggiorni open space: come unire ambienti

Stiamo parlando di quello spazio aperto che abbraccia la cucina e il soggiorno, creando in pratica l’ambiente dove trascorreremo la maggior parte della nostra giornata. Per arredare l’open-space ci sono due scuole di pensiero da seguire che ovviamente attengono a due progetti distinti. Il primo parte dalla possibilità di unire due ambienti separati e creare un unico spazio, la cucina soggiorno, in una commistione affascinante, ma non immediata. La seconda possibilità è quella di creare da zero un ambiente unico che sia un po’ soggiorno ed un po’ cucina.

Partiamo dall’evidenziare che per realizzare un open space di tipo integrato è necessario abbattere le separazioni tra i due locali iniziali, i cosiddetti tramezzi. Dobbiamo però fare attenzione alla tipologia di struttura se è a telaio o a muro portante. Si tratta di un aspetto decisivo per comprendere la fattibilità del progetto e passare poi alla fase esecutiva.

Arredamento cucina soggiorno open space

Arredi open space: isole e penisole – Esaurito l’aspetto tecnico toccherà ora dedicarci a ciò che di solito appare come la fase più stimolante: l’arredamento vero e proprio. Il consiglio di architetti e designer è quello di non scegliere un arredamento rigido, ma di comporre elementi in grado di essere funzionali ed esteticamente a prescindere dalle mode del momento. Gli elementi preferiti nel caso di un open space sono le isole e le penisole, in quanto possono avere diversi usi.

Cucine e soggiorni open space: tavoli e mobili – Alcuni tavoli possono diventare in maniera indistinta dei piani di lavoro o dei tavoli dove pranzare, ma anche dei banconi da aperitivo con gli amici o per intrattenere i bambini con disegni e giochi di società. Per completare l’arredo dell’open space i mobili bassi, poi, sono i preferiti anche per la versatilità e la possibilità di essere spostati agevolmente.

Nel caso decidiate di conservare i due ambienti moderni distinti ma comunicanti è il caso di progettare una parte come se si trattasse di una cucina e l’altra come un soggiorno trasformabile a seconda degli usi. Tra gli elementi più funzionali a quest’uso ci sono le porte scorrevoli che, essendo a scomparsa, possono conservare la sensazione di spazio aperto e le pareti mobili.

Cucine open space consigli

Nella realizzazione della vostra cucina open space dovete stare molto attenti a far entrare la quantità di luce sufficiente nella stanza, stando attenti a non commettere errori banali ma fatali. Un esempio? Non mettete la tv di fronte ad una finestra o il riflesso vi impedirà la visione. Se abbiamo scelto decorazioni geometriche dobbiamo scegliere colori neutri e utilizzare quelli saturi solo nei complementi di arredo più piccoli.

Ricordate sempre che in un ambiente tipo open space la cucina va collocata sulla parete libera e nella posizione più lontana possibile dall’ingresso.

Continua a leggere su Grigliando