lunedì, Giugno 17, 2024
HomeNewsMassaggio decontratturante: a cosa serve, costi, benefici

Massaggio decontratturante: a cosa serve, costi, benefici

Dopo una giornata impegnativa o un movimento sbagliato, è possibile sentirsi contratti muscolarmente; in tal caso, può essere utile godere di un piacevole massaggio decontratturante per rilassarsi. Con la pratica dei massaggi decontratturanti è possibile alleviare le tensioni muscolari, ridurre il dolore e velocizzare i tempi di recupero. L’esecuzione di manovre che comprendono massaggio schiena, collo, spalle e gambe, prende il nome di massoterapia decontratturante. Ovviamente, per ottenere il massimo beneficio, è bene rivolgersi a esperti del settore, che conoscano le tecniche corrette per manipolare con cura e adeguatezza le varie zone del corpo. Questo è importante perché un trattamento inadeguato può rendere la procedura inutile o addirittura aggravare la situazione attuale.

A cosa serve

Anche se il massaggio decontratturante ha lo scopo di sciogliere le contratture muscolari e quindi di far “rilassare” il muscolo, diciamo che in se per se la procedura con cui viene eseguito non è proprio leggera, visto che è necessaria una certa pressione in alcuni punti del corpo, affinché si possano ottenere i risultati. A seconda della zona colpita che deve essere trattata, il massaggio può essere eseguito su un lettino ortopedico o seduti su una sedia. Le zone solitamente più trattate sono la schiena, le spalle, il collo e anche le gambe (coscia e polpacci). Soprattutto, il massaggio decontratturante schiena è tra quelle più diffusi, proprio perchè la schiena è la parte del corpo più soggetta alle sollecitazioni quotidiane. Il massaggio alla schiena, ad esempio, si esegue sdraiati a pancia in giù su un lettino, con manovre di pressione e massaggi circolari che hanno lo scopo di rilassare i muscoli interessati. Nella maggior parte dei casi non basta una sola seduta per risolvere il fastidio, ma bisogna concordare con l’operatore i progressi riportati man mano e individuare il giusto numero di incontri per risolvere totalmente il problema. Ma, se è vero che la maggior parte del lavoro deve essere eseguito da personale qualificato, è vero che anche da casa si può aiutare ad alleggerire i propri muscoli, dedicando ogni giorno qualche minuto allo stretching. 

Costi

Ogni sessione può avere un costo diverso, a seconda della problematica che si presenta e del trattamento che deve essere eseguito. In media, un trattamento dura circa 40/45 minuti e viene effettuato solo su una determinata area del corpo, e il costo può variare dai 30 ai 100 euro.

Benefici

Subito dopo una seduta decontratturante, il paziente potrebbe non avvertire subito il sollievo che si aspetta. Ma, tranquilli, è una sensazione assolutamente normale, causata da un leggero indolenzimento della zona trattata e dal calo della tensione muscolare. Nel giro di poche ore, potrete godere dei benefici di questo massaggio. Infatti, i massaggi alla schiena, spalle, collo e gambe se vengono ben eseguiti, hanno lo scopo di ridurre la rigidità legata alle contratture muscolari e diminuire, e a lungo andare eliminare, il dolore percepito dal paziente. Questo accade perchè le manipolazioni eseguite favoriscono la circolazione sanguigna, generando un senso di rilassamento e allungamento alla fine della seduta. Si sconsiglia di ricorrere a questo tipo di massaggio se si soffre di fragilità cutanea, pressione bassa oppure se si è incinta.  

 

 

 

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments