lunedì, Maggio 27, 2024
HomeSocietàLe atlete americane contestano i body di Nike per Parigi 2024: patriarcali...

Le atlete americane contestano i body di Nike per Parigi 2024: patriarcali e sessisti

Come le atlete statunitensi hanno contestato i kit atletici di Nike per Parigi 2024

E’ stata lanciata da pochi giorni la linea Nike on air di fornitura per le atlete e gli atleti statunitensi per le Olimpiadi estive di Parigi 2024. I body femminili scelti per il lancio sono alcuni tipi tra le 50 divise a disposizione delle atlete e hanno quindi valenza pubblicitaria, aspetto commerciale non gradito. Non è affatto piaciuta ad alcune atlete la scollatura dei bikini definiti ‘patriarcali e attraenti‘.

‘Citius, altius, fortius, sexiest’ … Nike body patriarcale

Il nuovo ironico motto di contestazione al body ufficiale per le atlete americane parafrasa il tradizionale motto olimpico: ‘Faster, Higher, Stronger’. il post di Lauren Fleshman, preparatrice atletica e femminista, ha messo un punto fermo alle timide critiche iniziali.

Fleshman aggiunge inoltre che le atlete dovranno gareggiare stando attente al pube che potrebbe scoprirsi. In parole più semplici la funzione del body che dovrebbe offrire portanza alle atlete, crea un disagio legato alle parti intime e quindi alla sfera emotiva. “Le divise femminili dovrebbero essere al servizio della prestazione, mentalmente e fisicamente. Se questo outfit fosse davvero benefico per le prestazioni fisiche, gli uomini lo indosserebbero. Questo non è un kit atletico d’élite per l’atletica leggera. Questo è un costume nato da forze patriarcali che non sono più benvenute o necessarie, per mettere gli occhi sugli sport femminili” aggiunge infine in un post su Instagram.

Altre atlete, tra le quali spicca il commento di Tara Davis-Woodhall, hanno protestato per il lancio pubblicitario delle uniformi femminili Nike on air :”Aspetta che il mio hoo haa esca”.

La linea etica di Nike per la dotazione atletica Parigi 2024

Del tutto opposta è la posizione della Nike per la produzione di kit atletici per Parigi 2024. La linea guida, pubblicata nella pagina dedicata ai kit nazionali e di federativi 2024, ha previsto il coinvolgimento degli atleti e delle atlete nella fase di progettazione delle uniformi di gara. Seguendo le intuizioni degli atleti Nike garantisce la vestibilità migliore per ogni corporatura.

La protesta, ‘Nike body patriarcale’, riporta al ricordo le atlete tedesche di ginnastica che a Tokyo 2020 rifiutarono di indossare il bikini, preferendo gareggiare con un costume intero per opporsi alla ‘sessualizzazione‘ delle loro performance.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments