lunedì, Maggio 27, 2024
HomeSportIl tiro con l'arco: una disciplina che rende felici e fa stare...

Il tiro con l’arco: una disciplina che rende felici e fa stare bene

Quali sono i benefici spirituali del tiro con l'arco e la preparazione fisica

Il tiro con l’arco è una disciplina sportiva antica che, dalla pratica di caccia, si è estesa ai campi di battaglia tra i popoli. Celebri sono gli attacchi Apache alle carovane dei cercatori d’oro in cui, fino all’ultima freccia, i nativi difendevano le loro terre dagli invasori. E’ uno sport olimpionico in cui gli azzurri hanno conquistato ottimi piazzamenti ed è organizzato come Federazione su scala nazionale.

Colpire il centro del bersaglio o raggiungere un importante obiettivo che ci siamo proposti, sono due attività che si somigliano molto. ‘Ho fatto centro‘ è un modo di dire molto comune che dimostra quanto le nostre intenzioni e i metodi che abbiamo messo in campo per svilupparle, abbiano coinciso in modo perfetto.

I benefici psicologici del tiro con l’arco

Tirare con l’arco è una disciplina che implica concentrazione, mentre miri nel centro del bersaglio con i muscoli protesi in equilibrio, devi escludere ogni possibile distrazione. Scoccare la freccia è il gesto che si trova all’apice della concentrazione, non un attimo dopo né un attimo prima.

Allenarsi a controllare le emozioni divertendosi, aiuta a raggiungere la consapevolezza delle nostre capacità. Migliorare il tiro, avvicinando la punta della freccia al cerchio più piccolo del bersaglio, dà all’arciere soddisfazione e autostima per aver superato il limite precedente.

La preparazione fisica

Tutti possono iniziare un corso di tiro con l’arco. Dall’età di 9-10 anni sono organizzate prove in cui fornito l’occorrente per mettersi alla prova. Scoccare la freccia implica allenamento anche fisico. La muscolatura della parte superiore del corpo viene allenata in modo da avere uno sviluppo armonioso. La postura da tenere è fondamentale per non cedere in vibrazioni devianti al momento dello tiro. La forza fisica ha minore importanza rispetto a quella spirituale. Pensare positivo anche dopo un errore di tiro è utile a scoccare una freccia potente e precisa. I grandi arcieri del passato non avevano una muscolatura possente ma piuttosto armonia e distensione tra le parti del busto, sviluppata con una buona pratica di stretching.

 

 

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments