Quanto guadagna Piero Armenti? Stipendio, patrimonio, fidanzata, Instagram

0
182

Un campano che ha raggiunto il suo sogno americano. E’ Piero Armenti, ideatore della pagina facebook Il mio viaggio a New York che, in dieci anni, grazie alla sua passione per la Grande Mela, è diventato un punto di riferimento sui social e non solo.

Oggi il mio viaggio a Ny vanta decine di imitazioni da parte di giovani e influencer che sperano di raggiungere il successo e il conto in banca di quello che può essere considerato un precursore, avendo cominciato su questa strada 10 anni fa.

In questo periodo quanto può avere accumulato di patrimonio Piero Armenti con la sua creatura? Non è semplice fare i conti in tasca a chi opera sui social e di conseguenza è un’impresa abbastanza complicata sapere con precisione Piero Armenti quanto guadagna al mese.

Piero Armenti guadagno iniziale

Tutto è cominciato peraltro seguendo una passione. Armenti si è laureato in Giurisprudenza e, dopo il dottorato all’Orientale a Napoli, ha cominciato a lavorare come giornalista.

I viaggi, però, sono stati sempre la sua passione e quello che intraprende per gli Stati Uniti con biglietto di sola andata gli cambierà la vita. All’inizio a New York doveva restarci per tre mesi, periodo nel quale Armenti doveva dedicarsi alle ricerche per il dottorato, ma piano piano la città lo ammalia.

Comincia a vivere a Brooklyn e grazie ad uno stage con Il Sole 24 Ore ottiene un visto di lavoro e la possibilità di restare. Si trasferisce nel Queens e comincia, grazie alle sue conoscenze, a organizzare tour dedicati a chi vive New York di notte. Un’idea semplice ma che spopola e che anticipa quello che poco dopo sarebbe stato il blog e che si chiamerà appunto Il mio viaggio a New York. In quegli anni a Piero Armenti stipendio veniva ancora garantito dalla sua attività di giornalista.

L’intuizione di creare una finestra su New York di matrice italiana sul web è vincente e l’esplosione dei social fa il resto. Peraltro Piero Armenti ha il merito di investire tempo e risorse su tutte le piattaforme: la sua pagina Facebook cresce di oltre 3mila followers al mese, gli amici (da sua celebre definizione) su Instagram sono in ascesa e Youtube fornisce il supporto ideale per i suoi contenuti video di qualità.

Piero Armenti patrimonio

Grazie a questa popolarità il suo libro, una guida su New York, col medesimo titolo della pagina, viene esaurito su Amazon all’istante e così Armenti decide di aprire la sede di una sua agenzia per assistere i turisti nei tour personalizzati.

Proprio questi percorsi newyorkesi rappresentano al momento la fonte di guadagno più alta per Piero: con un solo giro di pullman, per sua stessa ammissione, riesce a intascare 2500 dollari. Tenendo conto del tenore di vita e del costo della città, Armenti potrebbe tranquillamente superare la soglia dei 100mila dollari all’anno, social compresi.

Piero Armenti fidanzata

Un supporto decisivo per l’ulteriore salto di qualità del personaggio di Piero Armenti è arrivato dal fidanzamento con Marina Maceratesi, italiana originaria di Recanati: tra i due ci sono 15 anni di differenza, ma la sua presenza è riuscita a dare una sfumatura più glamour alla pagina.