giovedì, Febbraio 9, 2023
HomeBorsa e CriptovaluteSiti per il trading online: perché non sono tutti uguali

Siti per il trading online: perché non sono tutti uguali

In rete si possono trovare vari siti che permettono ai propri clienti di speculare con differenti strumenti di trading online. Si tratta di varie decine di proposte diverse, alcune delle quali gestite da società di brokeraggio che non hanno una sede in Italia, ma comunque presente in Europa. Chi si avvicina a questo mondo per la prima volta deve essere in grado di comprendere le caratteristiche che diversificano tra loro le offerte, per scegliere quella più interessante. Scelta da effettuare tenendo conto che gli investimenti sono un’attività rischiosa, con la quale le probabilità di perdere quanto investito, del tutto o in parte, è sempre reale.

La piattaforma di trading

Chi accede a un sito per il trading online e attiva il proprio account acquisisce la possibilità di utilizzare una piattaforma di trading. Si tratta dello strumento operativo da sfruttare per fare trading, che può essere più o meno ampio a seconda dei casi. Tra le caratteristiche essenziali di una buona piattaforma di trading vi è la semplicità di utilizzo e la chiarezza nell’esposizione dell’offerta. Senza questa caratteristica la piattaforma diventa utile solo per chi è già esperto del settore. Oltre a questo vi sono piattaforme molto ampie, che propongono strumenti diversi, così come altre che invece si concentrano su un singolo mercato o solo su alcuni strumenti finanziari; ad esempio, la piattaforma FXORO è molto vasta e propone tanti prodotti diversi su cui speculare, oltre che risulta semplice da utilizzare. In linea generale non esiste la miglior piattaforma in assoluto, quindi il trader dovrebbe avere ben chiaro l’ambito in cui intende impegnarsi prima di scegliere la piattaforma.

Strumenti finanziari

Nel nostro Paese si tende a ridurre il concetto di trading online al mondo degli strumenti derivati. Quindi CFD, ETF e prodotti simili, con i quali si specula sull’andamento delle quotazioni, senza di fatto acquistare o rivendere nulla. Sono spesso speculazioni di breve o brevissimo periodo, che costringono il trader a fare delle scelte nell’arco di pochi minuti, più volte al giorno. I siti che permettono di fare trading attraverso internet propongono però un panorama leggermente più ampio. Se è vero che effettivamente la grande maggioranza offre quasi esclusivamente speculazioni con i derivati, sempre più spesso però l’offerta si sta diversificando. Alcuni siti propongono anche la compravendita di titoli azionari, altri sono completamente specializzati in questo tipo di affari. Si possono trovare anche piattaforme per la predisposizione di portafogli di quote dei fondi comuni, attivazione di piani di accumulo e altri strumenti simili.

Asset e mercati

Anche qui il panorama è abbastanza ampio, si va dalle criptovalute al forex, dai mercati di borsa fino alle materie prime. In particolare poi è bene ricordare che alcuni siti sono specializzati in specifici mercati, quindi propongono asset che riguardano esclusivamente il forex o il trading sugli indici di borsa; Sono però disponibili in rete anche siti di trading con una proposta molto più ampia. La scelta tra l’una e l’altra opzione dipende dalle esigenze del singolo trader, alcuni tendono a specializzarsi in un settore, altri invece preferiscono avere più opzioni a disposizione.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments