mercoledì, Luglio 24, 2024
HomeLifestyleCome pulire il fornetto, i migliori tutorial per farlo senza spendere, ...

Come pulire il fornetto, i migliori tutorial per farlo senza spendere, ecco dove trovarli

Il fornetto elettrico è un elettrodomestico molto comodo e utile per la cucina perché non è ingombrante e permette di cuocere piccole porzioni di alimenti. Chi vive da solo e abbia intenzione di preparare dei piatti di porzioni ridotte non ha bisogno di accendere il forno tradizionale, che è impegnativo e consuma di più. Utilizzando il fornetto si può gestire la situazione con leggerezza e praticità, ma vediamo come pulire il fornetto nel migliore dei modi. 

La pulizia del fornetto è cosa piuttosto agevole ma va effettuata ogni volta che lo si utilizza. Bisogna prima aspettare che si sia raffreddato e poi si stacca innanzitutto la spina. Servono pochi accessori che sicuramente si hanno in casa, ovvero una spugna, carta assorbente e uno sgrassatore. Occorrono poi un detersivo per i piatti, bicarbonato e aceto. Andiamo quindi a vedere tutti i passaggi che vanno eseguiti per la pulizia. 

Come pulire il fornetto, i tutorial gratuiti  

E’ possibile scoprire i migliori modi per pulire forno incrostato senza fatica guardando numerosi tutorial gratuiti presenti su Youtube, nei quali viene mostrato passo per passo come si pulisce il forno. In questi video viene spiegato come risolvere il problema senza spese e in maniera decisamente rapida e semplice. La pulizia si divide in quella delle parti che si possono rimuovere e in quella delle parti interne. Richiede invece un po’ più di tempo pulire le pareti interne del fornetto, ma comunque parliamo di un’operazione decisamente fattibile.  

Si possono scegliere due modi in base ai prodotti per pulire il forno: l’utilizzo di un prodotto chimico specifico oppure un metodo che preveda l’utilizzo di prodotti naturali. Cerchiamo allora di capire come pulire il forno con bicarbonato e aceto (o limone). Si tolga innanzitutto prima sempre teglie e griglie dall’elettrodomestico. Si può iniziare passando i prodotti sulle quattro pareti interne e lasciar agire per un quarto d’ora per far sciogliere le tracce di grasso. A quel punto si passa al risciacquo con un panno ben strizzato e non abrasivo per evitare le graffiature. Non ci si dimentichi mai che nel fornetto ci sono le resistenze elettriche, le quali non vanno assolutamente bagnate né pulite con prodotti, perché possono danneggiarsi. 

Ci sono poi le parti amovibili da pulire, quindi la teglia, che va ovviamente liberata dalle incrostazioni che si sono formate dopo aver cucinato magari la pizza o il pesce. La teglia va prima rivestita con il panno carta e poi spruzzata con lo sgrassatore, e anche questa deve poi riposare per qualche minuto. A questo punto si passi una soluzione sempre di aceto la si lavi poi sotto l’acqua e con il detersivo. Se sulla leccarda ci sono macchie di bruciato o la si può mettere a bagno in una bibita gassata calda dall’alto potere corrosivo, come la coca cola. 

Da pulire c’è poi anche il vetro dello sportello che può ungersi di grasso. Anche per quello vanno bene gli stessi prodotti. Si tenga a mente infine che l’uso dei classici detersivi, soprattutto nel caso in cui non siano ben eliminati con il risciacquo, potrebbe causare alcuni problemi all’elettrodomestico. Tuttavia non bisogna spaventarsi perché l’utilizzo dei prodotti naturali sopra citati consente un effetto igienizzante senza compromettere il corretto funzionamento dell’apparecchio. Abbiamo quindi capito come pulire fornetto e che la procedura non è affatto lunga né complicata.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments