venerdì, Agosto 12, 2022
HomeSocietàPrima edizione premio Ruggero Maccari, premiata Laura Morante

Prima edizione premio Ruggero Maccari, premiata Laura Morante

Sabato 23 luglio a Cetona, in provincia di Siena, ha preso il via la prima edizione del premio Ruggero Maccari 2022. La manifestazione. si è conclusa lunedì 25 luglio dopo una tre giorni di proiezioni e incontri dedicati al grande sceneggiatore e regista italiano Ruggero Maccari.

Un evento organizzato dalla Fondazione Lionello Balestrieri, Associazione Casa Bianchini-Balestrieri, Cetona Cinema e con il patrocinio della regione Toscana e del Comune di Cetona. Lo scopo è promuovere e sostenere i giovani autori e tutti i mestieri che girano intorno all’arte cinematografica, dalla sceneggiatura alle arti visive, fino ad arrivare alla musica.

Premio alla carriera 2022, Laura Morante

È stata la bellissima attrice Laura Morante ad aver aperto la prima edizione del premio Ruggero Maccari 2022. Morante ha ottenuto un meritato Premio Speciale alla Carriera 2022; a consegnarlo  il sindaco di Cetona, Roberto Cottini,. Le motivazioni che hanno spinto l’organizzazione a omaggiare la bravissima stella del cinema di origine toscane, sono legate al suo straordinario talento nel aver saputo interpretare, nel corso della sua lunga carriera cinematografica, in maniera magistrale le sfumature complesse, spesso contraddittorie, che sono celate dietro il profondo universo femminile.

Concorso Ruggero Maccari, le 12 sceneggiature selezionate

Il premio Ruggero Maccari 2022 è nato con lo scopo unico di scoprire  giovani aspiranti sceneggiatori. La speranza è che alcuno siano le nuove sapienti penne del cinema italiano in tema di sceneggiatura. Nonostante il concorso fosse solo alla sua prima edizione, ha visto la partecipazione di cento autori emergenti, provenienti da tutti Italia. Un vero e proprio successo; gli organizzaori hanno dovuto poi selezionare 12 sceneggiature tra quelle giunte in redazione.

Tutte erano rigorosamente ispirate alla vita di Lionello Balestrieri, giovane pittore cetonese, vincitore della medaglia d’oro all’Esposizione Universale di Parigi del 1900 con il quadro “Beethoven”.

Proiezioni e incontri con il pubblico

L’ultima serata della manifestazione, il 25 luglio, è stata dedicata interamente al pubblico con una serie di incontri con personaggi autorevoli del cinema italiano. Un masterclass a tema, dialogo tra i mestieri del cinema, che ha visto la partecipazione del regista/ scenografo, allievo di Maccari, Graziano Diana e il critico Steve Della Casa, nonché la presenza della sceneggiatrice Valia Santella. È stato proiettato a fine serata il film “Piccolo Corpo” vincitore del David di Donatello 2022 come miglior regista esordiente, Laura Samani.

 

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments