Kvaratskhelia: stipendio, vita privata, età e dove vive

0
2019

Una stella inattesa sta monopolizzando in questo inizio di stagione il campionato italiano e la Champions League. Si tratta di Kvicha Kvaratskhelia, esterno d’attaccante georgiano del Napoli e fino all’esordio in serie A un oggetto misterioso. Ora si parla di lui, dopo appena due mesi di gare ufficiali con la maglia azzurra, come di uno dei calciatori più forti d’Europa. Prima dell’esordio con gol alla prima di campionato a Verona, in pochi, però, lo avevano visto giocare.

Nuovo attaccante Napoli: da dove arriva?

Il suo ingaggio è stato un colpo da maestro del direttore sportivo del Napoli Cristiano Giuntoli che è riuscito a ingaggiare il fuoriclasse georgiano per circa 10 milioni di euro, una cifra davvero irrisoria per i nostri standard se parametrati al valore del calciatore. All’ombra del Vesuvio è già un idolo benchè, complice l’alfabeto georgiano si faccia davvero fatica ad indovinare il nome: è stato chiamato già Kvaracxelia, Kiavastella, Kvaravaggio e in mille altri modi. Storpiature che al massimo faranno sorridere il 77 azzurro che ricalca l’anti-personaggio per eccellenza.

Tanti hanno dovuto digitare su Wikipedia Kva-ra per sapere qualcosa in più sulle sue performance. Il calciatore, nato a Tbilisi il 12 febbraio 2001, è figlio d’arte ma suo padre aveva giocato per la nazionale azera. Era stato seguito da tanti club importanti, a partire dalla Juve, ma il Napoli ha avuto la prontezza di investire su di lui benchè giocasse in un campionato minore.

Quando il 1° luglio si è trasferito in Campania Kvara militava, infatti, in una squadra del campionato georgiano, la Dinamo Batumi, che lo ha venduto al Napoli per 10 milioni di euro. Ma come mai un calciatore così forte militava in una lega così dimenticata? In realtà l’ala sinistra paragonata a George Best per le movenze, il salto nel campionato russo lo aveva fatto già da giovanissimo.

Se scrivete Wikipedia Rubin Kazan, noterete che nell’ultimo roster della formazione russa 2021-2022, compare anche il nome di Kvaratskhelia. Il giovane aveva firmato nel 2019, dopo una breve militanza alla Lokomotiv Mosca, un contratto di 5 anni col Rubin Kazan: era stato anche nominato come miglior giovane del campionato russo. A marzo, però, dopo lo scoppio della guerra in Ucraina e le minacce giunte alla sua famiglia, ha deciso di rescindere il contratto col Rubin e tornare a casa per pochi mesi prima di approdare a Napoli.

Napoli K-vara, matrimonio di 5 anni

Il 1° luglio 2022 Khvicha Kvaratskhelia ha firmato un contratto di cinque anni col Napoli che scadrà il 30 giugno 2027. Guadagnerà 1,2 milioni netti all’anno: grazie al Decreto Crescita il suo ingaggio costa al club appena 1,7 milioni lordi ogni stagione. Si tratta di uno degli stipendi più bassi della squadra e per questo il club sta già pensando all’adeguamento anche per allontanare i corteggiatori esteri. Il suo predecessore Lorenzo Insigne guadagnava al Napoli 4,5 milioni netti di euro (9 lordi).

Kvara è rimasto impressionato dal calore dei napoletani, ma vive nella tranquillità della zona di Castel Volturno, in una villetta a poca distanza dal centro sportivo degli azzurri. Spesso viene a trovarlo in Italia la fidanzata Nitsa, studentessa di Medicina che vive ancora a Tbilisi. Tra le sue passioni ci sono il basket: guarda tante partite e molte esultanze sono ispirate ai campioni Nba.

Continua a leggere su MigliorTelevisore