Nba giocatori: i più pagati, stipendi, sponsor

0
107

Da qualche settimana è cominciato il campionato più seguito al mondo. Vediamo le cifre per capire chi sono in Nba giocatori più pagati sia dalle franchigie che dagli sponsor. Analizziamo i giocatori dalla A alla Z, facendo i conti in tasca

Giocatori basket Nba: i 3 più ricchi

Giocatore Nba più ricco – Forbes indica chi sono i Paperoni della lega più conosciuta al mondo. The King resta sempre lui, LeBron James che all’alba dei 38 anni, che compirà il prossimo 30 dicembre è ancora il cestita più ricco del campionato.

Il campionissimo nato ad Akron riuscirà a guadagnare in un anno 124 milioni e mezzo di dollari. La cifra è resa possibile sia dal contratto stellare firmato con i Los Angeles Lakers dopo il secondo addio alla sua Cleveland, sia dai tanti sponsor. LeBron è uno dei volti più rappresentativi a livello globale. Il patrimonio di James non è quantificabile, alla luce delle tante società di cui è proprietario e dei 20 anni in Nba da protagonista: l’azienda Nike, con la quale ha un contratto a vita, gli ha dedicato a settembre una scarpa per il traguardo, la LeBron20.

Introiti giocatori con la N.B.A.

Campioni Nba: gli stipendi più alti – Il secondo più ricco è l’uomo che ha rivoluzionato il gioco: si tratta del numero 30 dei Golden State Warriors, Stephen Curry. Il suo stipendio in realtà è quello più alto: la franchigia californiana gli paga, infatti, 215 milioni di dollari in 4 anni, circa 53 milioni a stagione. Altri 42 milioni sono dovuti ad accordi di sponsorizzazione, su tutti quello con Under Armour che gli ha riservato una linea singola e un’intesa unica nel suo genere. In totale Curry porta a casa 95 milioni di dollari all’anno.

Il terzo più ricco è Kevin Durant dei Brooklyn Nets: tra i centri Nba è il più pagato. Come guadagni si avvicina molto a Curry, arrivando alla cifra di 88 milioni di dollari tra contratto con la compagine della Grande Mela e gli accordi con le aziende.

Giocatori Nba bassi ed alti stipendi: la ripartizione – Nonostante la crisi Forbes ha ravvisato un aumento degli stipendi dei 10 giocatori più pagati della Nba. Per i big-three già citati spesso i guadagni fuori dal campo sono superiori di quelli ottenuti dalla squadra: emblematico è il caso di LeBron James che dai Lakers prende circa 44 milioni, ma da uomo d’affari incassa 80 milioni. Guadagni equamente divisi, invece, tra parquet e sponsor per Curry e Durant. Giù dal podio dei tre più ricchi, però, la situazione cambia e sono gli stipendi garantiti dalle squadre ad arricchire i campioni. Vediamo come.

Lista giocatori Nba stipendi: i primi 10

Il quarto più ricco è il primo degli europei: il greco di origine nigeriana Giannis Antetokounmpo, stella dei Milwaukee Bucks porta a casa 42 milioni e mezzo dal team e 44 milioni dagli sponsor per un totale di 86,5 milioni.

Molto alto, soprattutto alla luce delle ultime annate, quello di Russel Westbrook: i Lakers lo pagano più di LeBron (47 milioni contro 44), ma fuori dal campo porta a casa appena 35 milioni. Molto distante lo storico scudiero di Curry nei Golden State, Klay Thompson: 60 milioni è la cifra ripartita tra stipendio da 40 milioni e guadagni extra da 20 milioni. Sulle stesse cifre Damian Lillard che però prende 42 milioni da Portland e 18 dagli sponsor. Chiudono la classifica James Harden a 53 milioni, Paul George a 51 milioni e Jimmy Butler a 50.

Continua a leggere su ExpoCamper