Quanto costa il cammino per Santiago? Prezzi, dove dormire, consigli

0
915

Da sempre è una tappa irrinunciabile almeno una volta nella vita per i viaggiatori, soprattutto quelli che cercano viaggi all’insegna della spiritualità o percorsi wild. Andiamo a vedere quanto costa il cammino per Santiago, tenendo conto di prezzi e delle tappe intermedie che dovremmo affrontare. Il cammino di Santiago a piedi non è per tutti.

Cammino Santiago di Compostela: come affrontarlo

Percorso Santiago di Compostela: trekking o comodità? – Partiamo subito col dire che non c’è un prezzo fisso per affrontare il percorso di Santiago. Chi è appassionato di trekking o è abituato a situazioni più spartane potrà ovviamente risparmiare cifre considerevoli rispetto a chi è abituato a concedersi qualche comodità quando viaggia. L’altro consiglio, piuttosto ovvio a dire il vero, è quello di prenotare i voli con largo anticipo per rientrare nel budget.

Santiago di Compostela percorso: dove fermarsi e mangiare – Un altro suggerimento da tenere in considerazione è quello relativo ai luoghi dove alloggiare: lungo il cammino esistono delle camere condivise dette albergues municipali che offrono costi inferiori anche agli ostelli privati. Inoltre molti ristoranti situati lungo il percorso offrono il menu del pellegrino a prezzi inferiori rispetto al menu alla carta: se volete risparmiare ancora è possibile comprare cibo al supermercato e prepararlo negli ostelli con cucine condivise.

Cammino di Santiago costi

Pellegrinaggio Santiago di Compostela per un mese – Detto ciò possiamo andare a spulciare i costi. Il Cammino di Santiago completo, realizzato in un mese, può costare, facendo attenzione al portafogli, una cifra compresa tra i 500 e gli 80 euro. Il vostro budget dovrà essere, però, di 30 euro al giorno, ai quali vanno aggiunti i costi dei voli che si aggirano sui 200 euro. Sforare i mille euro per 30 giorni è dunque molto semplice.

Esistono però diversi cammini di Santiago: se scegliete il percorso che dura 10 giorni potrete ovviamente abbattere i costi arrivando a rientrare nella soglia dei 400 euro compresi i biglietti aerei. Per molti è la soluzione più comoda anche per non bruciare tutte le ferie dell’anno in questo pur affascinante viaggio. In questi ultimi anni in tanti stanno anche aderendo ad assicurazioni sul viaggio al costo di 50 euro per evitare imprevisti, compresa la positività al Covid.

Cammino Santiago de Compostela: voli e attrezzatura

Andiamo ora ad analizzare nel dettaglio i costi. I voli per la Spagna in media si aggirano tra i 100 e i 200 euro. Una soluzione economica e semplice è quella di prenotare i voli con Ryanair al costo medio di 120 euro. Santiago de Compostole ha un proprio aeroporto, ma è possibile – in assenza di soluzioni convenienti, volare sull’altro scalo vicino, Saragozza per provare a risparmiare qualcosa.

Visto che il percorso è comunque faticoso, soprattutto se non siete degli appassionati di trekking, è opportuno tenere conto nel budget anche di una spesa per l’equipaggiamento. Fare il cammino di Santiago in estate presuppone un’attrezzatura diversa rispetto al periodo autunnale ovviamente. Chi è abituato ad escursioni o viaggi del genere probabilmente è già dotato di zaino capiente e scarpe per il trekking o addirittura del sacco a pelo. Se invece dovete acquistare da zero l’equipaggiamento dovete mettere in conto altri 200 euro circa.

Decisivo sul budget è ovviamente il pernottamento: gli ostelli più economici dedicati ai pellegrini costano pochissimo, dai 5 ai 12 euro a notte. Quelli con più optional, tipo servizio lavanderia e cucina, vanno, invece, dai 15 euro a notte in poi.

Continua a leggere su ExpoCamper