sabato, Maggio 21, 2022
Google search engine
HomeNewsCrestor, a cosa serve? Prezzo, principio attivo, opinioni, senza ricetta

Crestor, a cosa serve? Prezzo, principio attivo, opinioni, senza ricetta

Crestor farmaco

La rosuvastatina è un composto appartenente alla famiglia delle statine, che viene utilizzato in associazione alla dieta, all’attività fisica ed alla perdita di peso per trattare l’ipercolesterolemia e le condizioni associate, e per la prevenzione primaria della malattia cardiovascolare. Il farmaco è stato sviluppato dall’azienda giapponese Shionogi. In Italia il farmaco è venduto dalla società farmaceutica AstraZeneca con il nome commerciale Crestor, Simestat e Provisacor nella forma farmaceutica di compresse rivestite da 5, 10, 20 e 40 mg (crestor 10 mg, crestor 20, crestor 5 mg).

Rosuvastatina trova indicazione nel trattamento dell’ipercolesterolemia primaria (tipo IIa) oppure della dislipidemia mista (tipo IIb). Il farmaco deve essere associato alla dieta quando quest’ultima ed eventuali altri trattamenti non farmacologici, come ad esempio l’attività fisica ed il calo ponderale, non hanno dato i risultati attesi. Viene anche utilizzata nell’ipercolesterolemia familiare di tipo omozigote, in caso di inefficacia delle misure non farmacologiche e di altri trattamenti ipolipemizzanti.

Il farmaco è stato anche autorizzato per la prevenzione degli eventi cardiovascolari maggiori in soggetti che sono considerati a rischio elevato di insorgenza di un primo evento cardiovascolare, nonché come terapia aggiuntiva alla correzione di altri fattori di rischio.

Dosi terapeutiche

Il dosaggio giornaliero della rosuvastatina varia da 5 a 40 mg, mentre la dose iniziale raccomandata è di 5 o 10 mg, in un’unica somministrazione quotidiana, per via orale, sia nei soggetti non precedentemente trattati con statine, sia in quelli già sottoposti a trattamento con altri inibitori della HMG-CoA reduttasi. Il dosaggio deve essere individualizzato sulla base dei livelli di colesterolo e dell’ipotetico rischio cardiovascolare futuro, tenendo conto delle potenziali reazioni avverse. Se necessario, un aggiustamento del dosaggio può essere effettuato a distanza di circa un mese.

Crestor effetti collaterali

Disturbi del sistema immunitario
Patologie endocrine
Patologie del sistema nervoso
  • Disturbi del sonno
  • Insonnia
  • Incubi
Patologie gastrointestinali
  • Stipsi
  • Nausea
  • Dolore addominale
  • Diarrea
Patologie epatobiliari
  • Aumento delle transaminasi epatiche
  • Ittero
  • Epatite
Patologie respiratorie, toraciche, mediastiniche
Patologie cutanee e del tessuto sottocutaneo
  • Prurito
  • Rash cutaneo
  • Orticaria.
Patologie muscolo-scheletriche e del tessuto connettivo
Patologie renali ed urinarie
Patologie apparato riproduttivo e mammella
Patologie sistemiche
  • Edema

Controindicazioni

Rosuvastatina è controindicata nei soggetti con ipersensibilità nota al principio attivo oppure ad uno qualsiasi degli eccipienti utilizzati nella formulazione farmaceutica. È inoltre controindicata in soggetti affetti da patologie epatiche in fase attiva, od in quelli che presentano inspiegabili e persistenti aumenti delle concentrazioni delle transaminasi sieriche; nei soggetti con grave alterazione della funzionalità renale (clearance della creatinina <30 ml/min); nei soggetti che debbono contemporaneamente assumere ciclosporina; nei pazienti che soffrono di miopatia; in coloro che hanno una storia di abuso di alcol. Al dosaggio di 40 mg è controindicata nei pazienti con fattori predisponenti alla miopatia/rabdomiolisi: compromissione moderata della funzionalità renale (clearance della creatinina <60 ml/min), ipotiroidismo, abuso di alcool, uso concomitante di fibrati, storia familiare di malattie muscolari ereditarie. Il farmaco non deve essere assunto durante la gravidanza e nelle donne che allattano al seno od in quelle in età fertile che non usano idonee misure contraccettive.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments