giovedì, Luglio 7, 2022
Google search engine
HomeSocietàEdoardo Dini, chi è? Medico, Covid, Facebook, il clan dell'antivirus

Edoardo Dini, chi è? Medico, Covid, Facebook, il clan dell’antivirus

Nonostante tutti i decessi accertati nel mondo a causa del Coronavirus e delle sue varianti, è possibile affermare che la pandemia non incute paura a tutti. Fin dall’inizio c’è stato chi non ha creduto alle parole dei Capi di Stato né tantomeno del personale sanitario, ma ha pensato a una dittatura sanitaria. Nei mesi ci sono state manifestazioni al riguardo fino a quando si sono venuti a definire alcuni filoni tra cui quello dei No-Vax. Tra le iniziative emerse, ci sono state quelle più aggressive e altre pacifiche e al limite del consentito nel tentativo di creare un fronte unico per informarsi e dibattere.

Negli ultimi mesi, a tal proposito, si sta parlando sempre più di Edoardo Dini e del clan dell’antivirus di cui si fa promotore. Da Tik Tok a youtube fino a telegram i suoi canali sono seguiti da migliaia di utenti che non credono nel virus.

Nei suoi video confuta apertamente le misure adottate dal Governo in materia di Covid facendo leva sulla confusione che aleggia nelle stesse camere che emanano i provvedimenti. Inoltre, vede cospirazioni che dagli Stati Uniti si stanno diffondendo oltre Oceano colpendo anche l’Italia che, per ultima, si affrancherà. A tal proposito, nei video pubblicati la scorsa estate Edoardo Dini ha fatto riferimento al Server Leonardo, la cui vicenda finita sulle pagine di diverse testate giornalistiche ha portato alla luce attacchi informatici che hanno messo a rischio dati sensibili del nostro Paese. Altri video postati di recente puntano a diffondere la notizia che alcune armi possono indurre degli infarti, sia tramite veleno che frequenze.

Il clan dell’antivirus

Asserendo che un DPCM non ha forza di legge, Edoardo Dini si batte per vedere annullate tutti quei divieti apportati dai politici per chi non è in possesso del Green Pass.

Di lui si sa davvero poco, che è di origini sarde pur abitando da anni nella capitale. La sua professione lo vede operare in ambito commerciale, tuttavia non ha mai nascosto la sua passione per i complotti. A suo dire, si tratta di interesse che va contro tutto ciò di cui parla la televisione.

Ha un profilo personale su Facebook dove possiamo vedere link dei video che pubblica su Youtube, articoli e screen di titoli di giornale inerenti al delicato momento storico che stiamo attraversando. Inoltre, c’è anche un gruppo a suo nome Il clan dell’antivirus! (It’s back) in cui gli iscritti risultano essere meno di quattromila. Tuttavia, non mancano fake news postate in cui vengono dichiarate le dimissioni del Presidente del Consiglio Mario Draghi.

Su Telegram i numeri dei suoi followers salgono sforando i 35 mila.  La chatroom risulta essere molto attiva, ma ancora una volta i link condivisi fanno riferimento ai non vaccinati e alla loro bassa percentuale di contagio, in contrasto con ciò che dicono gli ospedali e i telegiornali delle reti a livello mondiale. In ogni caso, c’è da dire che Edoardo Dini non usa toni minacciosi o carichi di imprecazioni, ma si limita ad esprimere e condividere le sue idee come un oratore.

 

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments