mercoledì, Maggio 29, 2024
HomeLifestyleSquishy fai da te, come farlo? Scoprilo con noi

Squishy fai da te, come farlo? Scoprilo con noi

Non tutti conoscono gli squishy, ovvero delle palline antistress molto amate dai bambini, ma anche dagli adulti. Si tratta di giochi morbidi e dalla consistenza spugnosa, che si comprimono e schiacciano con le mai, ma che poi ritornano subito alla loro forma originale 

Gli squishy fai da te possono essere realizzati in tanti modi, anche con materiali di recupero e con il riciclo creativo di cose che abbiamo già in casa. Sono tra l’altro anche facilmente reperibili in commercio cercando su amazon squishy, in ogni forma e colore possibili. Anche il prezzo varia a seconda dalla tipologia. Per realizzarli si utilizza il poliuretano, ma li si può ottenere anche in maniera autonoma con i prodotti della dispensa, e quindi a un costo molto basso. 

Squishy fai da te, come realizzarli 

Andiamo allora a vedere come fare gli squishy fai da te, tenendo contro che su Youtube circolano numerosi tutorial a riguardo. Partiamo col dire che c’è più di un modo per creare il proprio squishy personalizzato. Per degli squishy fatti in casa senza prodotti chimici si versi innanzitutto la farina, ma anche la sabbia in alternativa. in un recipiente e si aggiunga l’acqua. A quel punto bisogna mescolare vigorosamente con una frusta per ricavare un composto semi liquido senza grumi.  

Dopodiché si prenda il palloncino e lo si agganci al beccuccio dell’imbuto. Teniamo presente che l’imbuto si può ottenere anche tagliando il collo di una bottiglia. Si versa alloro il composto di acqua e farina dentro il palloncino se si va quindi a fare un nodo per bloccarlo, lasciando un po’ di aria al suo interno, ma non tanta. Bisogna stare attenti a stringere bene il nodo e poi si potrà decorare lo squishy, disegnando magari il volto con un pennarello e incollando un batuffolo di lana per fare i capelli. In questo modo il vostro squishy fatto in casa può dirsi finalmente pronto per essere usato. 

Ci sono comunque vari modi per realizzare questo giocattolo, se così vogliamo chiamarlo. Si può usare ad esempio la spugna e la gomma piuma, andando quindi a riciclare la spugna dei piatti o anche, al limite, quella del trucco. Si può poi disegnare o anche stampare la sagoma che più si desidera e ritagliarla sul materiale scelto, per poi eventualmente andare a colorarla. Un’altra idea molto interessante per fare uno squishy fai dare è quella di usare una semplice busta della spazzatura di plastica e resistente. Questo materiale rappresenterà l’imbottitura e dopo averlo appallottolato si possono attaccare le figure da noi selezionate.  

O ancora è possibile l’utilizzo di una bista trasparente che si apre e chiude con la zip. Decorare la busta e inserire la spugna all’interno per poi realizzare il lavoretto antistress a nostro piacimento. Al termine si deve poi sempre lasciare asciugare l’oggetto, dopodiché si può strizzarlo come ci pare per divertirci e rilassarci. 

 

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments