sabato, Giugno 22, 2024
HomeLifestyleDecoupage, cos'è? Tecnica, quando nasce, come si fa

Decoupage, cos’è? Tecnica, quando nasce, come si fa

Quando si ha voglia di rinnovare la propria casa o si ha del tempo libero, ci si dedica al decoupage, un hobby che è sempre più di moda soprattutto fra le donne che si divertono a trovare nuove tecniche per quest’arte.  

Ma cos’è il decoupage? Si tratta di una tecnica decorativa in Italia definita come ‘arte povera’, e consiste nel ritagliare illustrazioni o strisce di carta senza finitura per usarle come decorazione per oggetti di vario materiale. Il decoupage è una pratica molto facile che possono fare tutti, anche i bambini, e che nasce dalla passione per il recupero e la decorazione di vecchi mobili, scatole o utensili. 

Decoupage quando nasce 

Le origini del decoupage risalgono al Medioevo, dagli amanuensi e i loro manoscritti, dopodiché si fa strada la tecnica della laccatura nel sesto e settimo secolo, in Europa e in Cina. Nei secoli successivi è poi il momento delle ‘Print Room’, stampe che raffigurano città europee e che venivano incollate al muto. Si arriva poi all’epoca vittoriana con il decoupage che diventa una stampa centrale attorno alla quale si sovrappongono altre decorazioni. 

Le prime applicazioni in Italia si hanno nel XVIII secolo con i mobilieri veneziani che adoperano questa tecnica per velocizzare i mobili laccati, portagioielli altri oggetti. Li decoravano poi con disegni floreali e scene di vita dell’epoca. La tecnica di decoupage si è evoluta e diffusa rapidamente e oggi è alla portata di tutti. 

Come fare decoupage 

Andiamo allora a vedere come fare un decoupage. Il materiale che serve è proprio lo stretto indispensabile: carta, forbici, colla e fissante. L’oggetto da decorare può essere in legno, in vetro, in metallo o anche in un tessuto, e soprattutto può essere davvero qualsiasi oggetto. Scelto l’oggetto bisogna recuperare la carta e la decorazione, che spesso si trovano in vendita nei grandi negozi di bricolage: la scelta va dai ritagli di giornale a stampe trovate online.  

Ma come si fa un decoupage? L’obiettivo è creare un design creativo solo affiancando le strisce di carta e poi con le forbici si ritagliano le figure preferite da incollare sull’oggetto stabilito. E’ utile aiutarsi magari con uno strumento a punte arrotondate per tagliare meglio le parti non lineari. A questo punto di applicato quanto ritagliato sull’oggetto e le tecniche per farlo sono tantissime, con diversi tipi di colla e precise regole di stesura e fissaggio. Si può iniziare con un’applicazione facile con la colla vinilica. Si stende uno strato sottile di colla sull’oggetto con un pennello a setole morbide e si mettono sopra i primi ritagli facendo attenzione a non creare bolle o pieghe. 

Dopo una prima asciugatura si stende un secondo strato di colla che va a coprire la carta già applicata e si procede allo stesso modo per il secondo livello di illustrazioni. Applicate tutte le figure si lascia nuovamente asciugare e si fissa tutto quanto con una passata di vernice. Va usata una soluzione trasparente e asciutta, che si trova nei negozi di bricolage, ma anche nelle cartolerie. In alternativa si può anche adoperare uno spray laccato. Ecco quindi spiegato come fare il decoupage fai da te.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments