venerdì, Agosto 12, 2022
HomeEconomiaBCCAS, cos'è? Banca, servizi, tutto quello che si conosce

BCCAS, cos’è? Banca, servizi, tutto quello che si conosce

La BCCAS cos’è è la Banca di Credito Cooperativo di Anghiari e Stia nasce l’8 gennaio del 1920 come cassa rurale e artigiana di Stia e solo nel 1999 si fonde con la BCC di Anghiari per diventare l’attuale Banca Anghiari e Stia.

BCCAS come nasce?

Ha origine prendendo spunto dallo stesso spirito che ha animato le storiche Casse Rurali ed Artigiane, volte cioè alla crescita morale, civile ed economica degli italiani. Uno dei suoi principali obiettivi resta, infatti, lo sviluppo economico e sociale della comunità locale. L’attività della BCC Anghiari e Stia è rivolta alla cura e alla promozione della persona.
Pur operando autonomamente la BCCAS è inserita nel sistema del “Credito Cooperativo”, presente su tutto il territorio nazionale nel quale il sistema del Credito Cooperativo ha avuto una notevole evoluzione.

Seppure mosso sempre dalla volontà di creare ricchezza e benessere per le comunità locali, ma anche favorire la partecipazione dei cittadini alla vita economica, privilegiando le famiglie e le piccole e medie imprese il Credito Cooperativo Anghiari e Stia si propone di sottrarre la gente comune alla piaga dell’usura, intende inoltre favorire l’accesso al credito dei cittadini per creare occasioni di sviluppo e innovazione attraverso l’investimento economico.

Una Banca di Credito Cooperativa con fini sociali

Più che una realtà economica la BCCAS sembra essere mossa da un impegno sociale. Sopra ogni cosa si propone infatti di creare utilità nel sociale, anche attraverso iniziative di beneficienza e solidarietà. Iniziative che la Banca di Credito cooperativo ogni anno promuove in sostegno delle fasce più deboli.

La BCCAS di propone, quindi, di ascoltare la gente e rispondere alle sue richieste. Si tratta di principi che hanno trovato consenti in diversi centri italiani. Attualmente, a distanza di poco più di cento anni dalla nascita della Banca di Credito Cooperativo, essa può contare su ben 13 filiali sparse su tutto il territorio nazionale. Un successo non solo in termini di numeri, ma di pensiero e di obiettivi che si prefigge di perseguire attraverso la sua attività.

E la Banca stessa sul suo sito rimarca la sua capacità di raggiungere il successo anche “attraverso collaboratori che vivono e risiedono sul territorio in cui opera la banca: questo ci permette di offrire soluzioni su misura, perché conosciamo davvero questo territorio e ciò che ha da offrire”.

Quali servizi offre?

Nella consapevolezza di qual è il bisogno del cliente la la Banca di Anghiari e Stia supporta i suoi clienti nei pagamenti attraverso carte che consentono di fare acquisti e pagamenti online come ad esempio la Carta “Minerva” dà accesso a un mondo dedicato a servizi e vantaggi per rendere più confortevoli viaggi ed esperienze. Supporta i suoi clienti anche nei finanziamenti sia che si tratti di piccoli acquisti o di grandi progetti e anche nelle assicurazioni per auto, casa o sulla propria persona, una serie di iniziative che sono finalizzate a investire una piccola somma per “affrontare con serenità il futuro e la vita di tutti i giorni”.

Una banca a portata di mano e non solo per l’ubicazione delle filiali, ma per la scelta di stare vicino alla sua utenza ascoltarla e quindi rispondere alle richieste e alle aspettative perché sia funzionale a creare una di comunità serena.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments