lunedì, Settembre 26, 2022
HomeNewsChi è Andrea Tidona, compagno di Carla Cassola? Malattia, moglie, filmografia

Chi è Andrea Tidona, compagno di Carla Cassola? Malattia, moglie, filmografia

Nato a Modica, in provincia di Ragusa, nel novembre del 1951, Andrea Tidona è un attore italiano.

Oltre a svolgere la professione di interprete, come sua moglie Carla Cassola e suo figlio Giulio Pampiglione, Andrea è anche doppiatore.

Tidona ha studiato presso l’Accademia dei filodrammatici di Milano. La scuola è piuttosto famosa ed è nata nel 1796. Nel corso degli studi, sono incoraggiate la versatilità e viene promossa la creatività dei futuri attori nostrani.

Ogni anno, l’accademia sceglie accuratamente circa 14 allievi, di età compresa fra i 14 e i 29 anni d’età. Generalmente, la frequenza dell’accademia ha durata biennale, o, al massimo, triennale.

Sebbene, nel 1971, stabilisca di proseguire i suoi studi al Politecnico di Milano, Andrea lascia improvvisamente tutto per poter poi approfondire la sua passione. Si diploma nel 1976, all’Accademia.

Subito dopo aver conseguito il titolo, lascia la Sicilia, ma non abbandona mai veramente la sua terra natia, dal momento che possiede ancora una piccola dimora nelle campagne di Modica, ove, ogni tanto, torna.

Carriera

Da ricordare, ovviamente, la sua partecipazione a uno dei film più belli made in Italy, ossia La vita è bella, la struggente storia di un padre che, per amore del figlio, trasforma una tragedia in un gioco.

In quella pellicola, Andrea Tidona ha un ruolo marginale, ma comunque significativo: egli è, infatti, il portiere del grande hotel. Nonostante, difatti, questi parli poco, è il primo ad ammirare e apprezzare la genialità dell’ebreo protagonista del lungometraggio.

In film quali La meglio gioventù del 2003, con cui, fra l’altro, vinse il Nastro d’argento come miglior attore non protagonista l’anno successivo. In quell’anno, recitò anche in una mini serie di notevole importanza quale Paolo Borsellino, in cui ha interpretato il ruolo di un magistrato, assassinato dalla mafia.

Fra il finire degli anni 90 e la prima metà degli anni 2000, il successo televisivo gli arride. E’ in quegli anni che ottiene parti in soap opere di grande fama nazionale come Un posto al sole o nella serie Butta la luna.

Il suo percorso artistico, nell’universo della televisione italiana, è coronato dal suo contributo a serie come i braccialetti rossi o a cicli storici di episodi campioni d’incassi, ossia I Medici.

Altro fondamentale contributo viene da questi fornito per la pellicola tv Il capo dei capi, in cui recita la parte del grandioso giudice Giovanni Falcone.

Vita privata di Andrea Tidona

Ieri, purtroppo, per il talentuoso attore è stata una giornata luttuosa, in quanto ha perso la sua preziosa compagna, nonché l’ attrice Carla Cassola. Sappiamo, inoltre, che è il padre di Giulio Pampiglione, altro attore in famiglia.

L’unione fra Carla e Andrea è durata circa trent’anni, con la quale ha condiviso una casa nei pressi di Roma. Famoso è, inoltre, il suo amore per i giovani e, infatti, spesso si reca in visita alle scuole di teatro, ove prodiga consigli ai ragazzi innamorati della recitazione.

Nonostante, ultimamente, gli italiani abbiano pensato che l’anziano attore potesse essere malato, dobbiamo smentire la notizia. Se, sul web, appaiono titoli che associano l’attore a una malattia è solo ed esclusivamente per la sua partecipazione ai Braccialetti Rossi.

Purtroppo, non abbiamo ulteriori informazioni circa la sua vita privata, dato che è molto riservato e, sulla sua pagina Facebook, non sono quasi mai pubblicati contenuti che riguardino fatti privati dell’interprete.

 

 

 

 

 

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments