lunedì, Maggio 27, 2024
HomeSocietàQuanto costa fare il passaporto? Italiano, elettronico, nuovo

Quanto costa fare il passaporto? Italiano, elettronico, nuovo

Rilasciato ai cittadini italiani, il passaporto va rinnovato ogni dieci anni una volta che si diventa maggiorenni. Dopo la fine delle restrizioni dovute alla pandemia, finalmente possiamo tornare a viaggiare in più sicurezza. È possibile che molti di voi abbiano bisogno di rinnovare il passaporto perché necessario per partire, per altri, invece, sarà la prima volta che lo richiedono. Vediamo quindi come riuscire ad ottenere il passaporto per un cittadino italiano, dove si può chiedere, quanto costa e qualche altra curiosità riguardo a questo documento.

Dove e a chi richiedere il passaporto italiano

Come fare il passaporto italiano? Come primo step per il passaporto online, bisogna presentare la domanda sul sito www.passaportonline.poliziadistato.it, muniti di SPID. Si dovrà prenotare un appuntamento e solo in caso di estrema necessità il cittadino potrà rivolgersi direttamente al Commissariato o alla Questura per richiedere il documento. Nei casi in cui non ci sia una situazione d’emergenza, si dovrà prenotare una data e luogo per presentare la domanda di richiesta del passaporto.

Questa domanda si può presentare in Questura, presso una stazione dai Carabinieri, all’ufficio passaporti del commissariato di pubblica sicurezza. Se l’indirizzo attuale non è lo stesso di quello di residenza, bisogna motivare il perché non si richiede il passaporto nello stesso posto di residenza, senza considerare che per i controlli per verificare la residenza necessari all’ottenimento del documento, può succedere che la procedura si allunghi di più. In ogni caso, è consigliato recarsi all’indirizzo di residenza per presentare la domanda correttamente ed evitare correzioni e che la richiesta impieghi ulteriore tempo.

Documenti da presentare per la richiesta del passaporto

Tra i doc per passaporto, necessari proprio per richiedere correttamente il passaporto troviamo:

  • 2 fototessere identiche con sfondo bianco, senza occhiali o altri elementi che possano alterare l’aspetto della persona.
  • Ricevuta del pagamento di EUR 42,50 per il passaporto ordinario. Il pagamento va realizzato mediante un c/c alle Poste. Il numero di contro corrente è: 67422808, l’intestatario è “Ministero dell’economia e delle finanze- Dipartimento del tesoro.
  • Un contrassegno amministrativo di EUR 50.
  • Modulo della stampata della richiesta.
  • Un documento di riconoscimento

Quanto costa fare il passaporto in Italia

Sommando le cifre richieste per il versamento alle Poste e il contrassegno amministrativo, il totale da pagare per poter avere il proprio passaporto ammonta a 116 euro. A partire dal 26/10/2006, i passaporti sono rilasciati in formato elettronico, in un formato di 48 pagine con un microchip inserito nella copertina e firma del titolare. Il nuovo passaporto elettronico ha ben 46 pagine.

Quanto costa fare il passaporto negli altri Paesi

Il passaporto britannico più ambito è quello del Regno Unito, che prevede che senza visto si possa entrare in 147 paesi. Il suo prezzo è di 110 sterline. Anche la Turchia ha un passaporto molto caro e desiderato, costa 251 dollari. Il passaporto australiano, invece, costa 206 euro ma se viene usato in diverse occasioni può costare anche fino a 305 dollari. Infine, quello della Svizzera costa 159 dollari, e quelli del Canada e del Giappone 133 dollari.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments