lunedì, Maggio 27, 2024
HomeTecnologiaLocalizzatori GPS: come organizzare un viaggio avventuroso e sicuro

Localizzatori GPS: come organizzare un viaggio avventuroso e sicuro

Nuove tecnologie espandono le applicazioni di questo importante dispositivo

I localizzatori GPS sono utilizzati da moltissimi di noi in molte attività quotidiane. E’ diventato molto facile trovare un indirizzo o conoscere gli orari del negozio dove ti occorre andare nelle vicinanze. Nato per uso militare negli anni ’70, il localizzatore GPS è di invenzione americana. Il tracciamento della posizione di un oggetto da colpire ha fatto parte della strategia bellica fino ai nostri giorni. Grazie alla diffusione in altri contesti la funzione del localizzatore GPS originaria si è trasformata in un servizio che trova moltissime applicazioni anche professionali.

Come funzionano i localizzatori GPS professionali

Il tempo impiegato dal segnale radio per raggiungere il ricevitore satellitare determina la posizione dell’oggetto cercato. La precisione al centimetro, o posizionamento sferico, è dovuta dal confronto simultaneo dei dati di recezione di almeno quattro satelliti. La necessità di utilizzo dei satelliti è dovuta al fatto che i riceventi non contengono orologi atomici, per cui sono necessarie più informazioni per rintracciare con esattezza la posizione.

Con le moderne tecnologie il tracciamento avviene in frazioni di secondo tramite SMS ed è quindi utile in tutte le applicazioni professionali.

I viaggi avventurosi diventano sicuri

Poichè tutte le applicazioni di questo strumento riguardano la mobilità, non possiamo fare a meno di pensare alla sicurezza durante il viaggio avventuroso che sognamo di affrontare. Che sia il deserto australiano o gli atolli delle Bermuda, munire i bagagli di un localizzatore diventa indispensabile per lasciarsi andare all’entusiasmo dell’esplorazione senza preoccupazioni.

Molte guide turistiche che impostano il reddito sui mezzi di trasporto, come le guide dei grandi Parchi naturali, monitorano il veicolo con i localizzatori. I camperisti sempre più spesso applicano al veicolo il dispositivo GPS, in modo da potersi allontanare per qualche ora, lasciando i bagagli al sicuro.

A seconda delle esigenze, infatti, i dispositivi hanno funzioni aggiuntive come il tracciamento in tempo reale o il microfono ambientale. Quest’ultimo permette, tramite un invisibile microfono collegato, di ascoltare i rumori ambientali circostanti l’oggetto tracciato. Questa è l’applicazione che trova maggiore utilità nel campo delle investigazioni private. E tu per cosa lo utilizzeresti?

 

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments