venerdì, Ottobre 7, 2022
HomeNewsQuanto guadagna un anestesista? In America, al mese in Italia, privato

Quanto guadagna un anestesista? In America, al mese in Italia, privato

Come si diventa anestesista? Un anestesista è un dottore in medicina e chirurgia che una volta conseguita la laurea prosegue con uno studio settoriale e specifico: la specializzazione in anestesiologia.  Quest’ultima consiste in una formazione che dura in genere 4 anni e che comporta non solo un notevole impegno di studio, ma anche economico per prepararsi a fare fronte alle varie fasi del trattamento chirurgico. In quanto l’anestesista segue il paziente lungo tutto l’iter chirurgico: prima, durante e dopo gli interventi, occupandosi, poi, anche della terapia del dolore che può scaturire dall’operazione chirurgica.

Solo una volta terminata la parte teorica, l’anestesista dovrà svolgere un tirocinio, una pratica che è volta a testate sul campo le nozioni acquisite durante i lunghi anni di studio. Si tratterà di tirocinio che potrà essere svolto in vari reparti, come chirurgia generale, otorinolaringoiatria, neurochirurgia, chirurgia ortopedica, urologia, terapia intensiva, chirurgia plastica, terapia del dolore e ostetricia.

Quanto guadagna un anestesista in America?

Diventare anestesista è un iter lungo e articolato. L’impegno che viene richiesto a questa figura professionale per la formazione, gli anni di studio e anche di pratica vengono poi ampiamente ricompensati da quello che sarà lo stipendio. Un salario commisurato alla qualifica e all’importanza del ruolo che il professionista ricopre in sala chirurgica, visto che ha letteralmente in mano la vita del paziente, al punto da avere il potere di decidere di far interrompere un intervento chirurgico qualora la vita del paziente fosse in pericolo.

In America lo stipendio anestesista medio annuo è pari a 261,730 dollari, come a dire 256.742, 73 euro. Un bel corrispettivo, quindi, che compensa gli sforzi fatti nel corso degli anni.

Quanto guadagna un anestesista in Italia?

Anche in Italia gli anestesisti risultano essere ben retribuiti anche se, nel nostro Paese molto dipende dagli anni d’esperienza, ossia dagli anni di lavoro che l’anestesista ha al suo attivo. Insomma il prezzario risulta essere molto vario e contempla diverse variabili.

Uno stipendio anestesista Italia è di 76mila euro lordi all’anno, come a dire 3500 euro al mese. Ma anni di esperienza e il settore nel quale opera avranno un’incidenza notevole sul guadagno.

Un medico anestesista stipendio va da un minimo di 54mila euro lordi all’anno, mentre il massimo è pari a oltre 260mila euro lordi all’anno.

Bisogna, però, distinguere:

– Se l’anestesista non ha alcuna esperienza, allora lo stipendio si aggirerà sui 62mila euro all’anno.
-Se ha alle spalle dai 4 ai 9 anni di esperienza perché la cifra salirà di circa 20mila euro, per raggiungere un totale di circa 80 mila euro all’anno.
– Se ha al suo attivo dai 10 ai 20 anni di esperienza, invece, arriva a percepire circa 140 mila euro all’anno.
– Se la sua esperienza va oltre i 20 anni di attività, infine, può essere retribuito con un salario che va anche oltre i 185 mila euro all’anno.

Quanto costa un anestesista privato?

Questa sorta di listino prezzi può essere considerata in vigore anche nel caso in cui si ingaggi privatamente un medico anestesista.

Di fatto occorre tenere a mente che il costo di questa figura professionale ammonta a circa il 30% dell’importo complessivo preventivato per la spesa complessiva stabilita per l’intervento chirurgico, partendo da una base minima di 500 euro.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments