lunedì, Settembre 26, 2022
HomeNewsUn giallo ricco e sorprendente: Il Signore di Notte

Un giallo ricco e sorprendente: Il Signore di Notte

Il titolo de “Il Signore di Notte” richiama in modo chiaro ai “Signori di Notte”, ovvero una delle tante magistrature correlate all’antica Serenissima Repubblica veneziana.

L’autore italiano Vitali ha ambientato una storia oscura e affascinante nella Venezia del 1605. La storia inizia con un nobile decaduto che viene ritrovato senza vita nella sua modesta dimora.

Il controverso protagonista della storia

Sul teatro della vicenda giunge il protagonista del racconto, Francesco Barbarigo. Un magistrato che si ostina a voler risolvere il caso, anche se non toccherebbe a lui farsi carico di tali indagini.

Si tratta di una persona dotata di uno smisurato orgoglio che è realmente vissuta ai tempi. Così come i principali personaggi della storia che, contrariamente, è di pura invenzione.

Il Barbarigo non è lo stereotipo dell’eroe positivo, ma un uomo contorto che affronta le indagini con una superficialità pari solo alla sua spocchia. Inadeguato nel suo ruolo di investigatore, un uomo i cui dolorosi avvenimenti del passato hanno portato a prendere decisioni errate e a volte perfino bizzarre.

Il protagonista non si fa mancare nulla, nemmeno una relazione che lui vorrebbe disinvolta, con una dama bellissima e allo stesso tempo indecifrabile. Non capisce nulla neppure di questo amore così strano che gli causa presto nuovi scompigli.

Sfondo della trama

Delitti che affiorano in una trama intensa e accattivante. Nella vicenda tutti recitano
i rispettivi ruoli in quella società veneziana che si era appena addentrata in un lento declino, dopo le meraviglie del passato. Inoltre compaiono anche personaggi sgradevoli come i “bravi”, perché il tempo del declino è anche il loro.

Il Barbarigo non ha esperienza per affrontare le indagini del delitto e, infatti, fin dal principio si sposta a caso sullo sfondo di una Venezia che si è appena lasciata alle spalle lo splendore del precedente secolo.

Alle disfatte clamorose del Barbarigo e alle sue indagini senza senso cerca di rimediare, quindi, un capitano delle guardie che ha tutta l’esperienza e l’astuzia che mancano al magistrato.

Tuttavia per i due non sarà facile scrivere la parola fine a tutto il giallo che nel frattempo si evolve, si infittisce di colpi di scena, delitti misteriosi e agguati, compresi quelli venuti direttamente dal passato. La conclusione del giallo è tutt’altro che scontata, anzi, sarà imprevedibile e sorprendente.

Per ricevere ulteriori informazioni sul libro giallo “Il Signore di Notte” contattare l’autore:

Gustavo Vitali – 335 5852431 – skype: gustavo.vitali – gustavo (AT)
gustavovitali.it

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments