giovedì, Maggio 23, 2024
HomeNewsChi è Steve Mackey, il bassista dei Pulp? Causa morte, malattia, moglie,...

Chi è Steve Mackey, il bassista dei Pulp? Causa morte, malattia, moglie, Gucci

Steve Mackey, il bassista della band inglese Pulp, è scomparso all’età di 56 anni a causa di una malattia che lo affliggeva da tempo. Mackey si unì alla band nel 1989 e partecipò alla scrittura di tutti gli album successivi della band, tra cui His ‘n’ Hers e Different Class, che ebbero un ruolo importante nello sviluppo della scena Britpop negli anni ’90.

“Dopo tre mesi in ospedale, combattendo con tutta la sua forza e determinazione, siamo scioccati e devastati dall’aver detto addio al mio brillante e bellissimo marito, Steve Mackey. Steve è morto oggi, una perdita che ha lasciato me, suo figlio Marley, i genitori Kath e Paul, la sorella Michelle e molti amici con il cuore spezzato. Steve era l’uomo più talentuoso che abbia mai conosciuto, un musicista, produttore, fotografo e regista eccezionale. Come nella vita, era adorato da tutti coloro che incrociava nelle sue molteplici discipline creative. Vorrei esprimere i miei più sentiti ringraziamenti a tutto il personale dell’NHS che ha lavorato instancabilmente per Steve. Ci mancherà oltre ogni dire”

Dopo lo scioglimento avvenuto nel 2002, i Pulp avevano ripreso ad esibirsi dal vivo nel periodo compreso tra il 2011 e il 2012. Recentemente, avevano annunciato un nuovo tour che avrebbe avuto luogo durante l’estate successiva. Tuttavia, lo scorso ottobre, Steve Mackey aveva comunicato che non avrebbe partecipato a tale evento. Negli ultimi anni, Mackey aveva collaborato con artisti come Florence + the MachineArcadeFire, MIA, e Spiritualized in qualità di produttore.

Il cordoglio del mondo della musica

Steve era un musicista di grande talento, dotata di molteplici abilità creative come quella di musicista, produttore, fotografo e regista. Era apprezzato da tutti coloro che lo conoscevano nella vita e nel lavoro. La persona che ha rilasciato questa dichiarazione ha ringraziato calorosamente tutto il personale del Servizio Sanitario Nazionale che ha lavorato instancabilmente per Steve. La sua mancanza sarà sentita in modo incommensurabile.

Anche i membri dei Pulp hanno voluto commemorare Steve Mackey con un post su Instagram, in cui hanno espresso il loro dolore per la sua scomparsa e rivolto i loro pensieri alla sua famiglia e ai suoi cari. La foto pubblicata ritrae Steve durante un giorno libero del tour in Sud America nel 2012, quando lui e la band hanno deciso di arrampicarsi sulle Ande su suggerimento di Mackey.

I membri della band hanno ricordato questo momento come un’esperienza magica che Steve ha fatto accadere, non solo durante quel giorno, ma anche nella vita e nella band. Infine, hanno concluso con un augurio di buon viaggio a Steve, immaginando che sia ora tornato sulle montagne per la prossima tappa della sua avventura.

Biografia di Steve Mackey

Steve Mackey, nato il 10 novembre 1966 a Sheffield, è diventato noto come il bassista del gruppo alternative rock dei Pulp, entrando nella band nel 1989 come sostituto di Anthony Genn. Il suo primo album con i Pulp fu “Separations“, pubblicato nel 1991, a cui seguirono altri album come “His ‘n’ Hers” (1994), “Different Class” (1995), “This Is Hardcore” (1998) e “We Love Life” (2001).

Nel 2019, Mackey aveva annunciato che non si sarebbe unito ai Pulp nel loro prossimo tour di reunion. Oltre alla sua attività di musicista, Steve Mackey ha lavorato come produttore o autore per altri artisti, tra cui M.I.A., Florence and the Machine, e The Long Blondes. Inoltre, ha fatto un’apparizione nel film “Harry Potter e il Calice di Fuoco” (2005) come membro della band dei Weird Sisters.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments