lunedì, Giugno 17, 2024
HomeLifestyleLa febbre da stress, che cos'è e come si riconosce

La febbre da stress, che cos’è e come si riconosce

La febbre da stress, o febbre psicogena, è un sintomo che compare soprattutto in età adolescenziale ed è un innalzamento della temperatura corporea dovuta ad affaticamento mentale.

Gli studiosi nipponici di Kyoto appartenenti al gruppo di ricerca del Dott. Kazuhiro Nakamura, attraverso osservazioni e indagini di laboratorio, hanno individuato le aree del cervello preposte alle variazioni di temperatura corporea. Le funzioni neurologiche studiate dall’equipe sono essenziali per conservare la nostra vita.

Molti medici non diagnosticano la febbre da stress e prescrivono medicinali inutili ai ragazzi che continuano a non sentirsi bene. Certamente non possiamo sostituirci al lavoro del medico ma sappiamo che questa condizione esiste e possiamo suggerire al medico questa ipotesi di diagnosi.

La febbre da stress, infatti, può persistere a lungo e impossibilitare il giovane paziente ad avere una vita sociale adeguata alla sua età. 

L’area neurologica preposta alla febbre da stress

Gli studiosi hanno individuato nell’area dell’ippocampo dorso-mediale la regione del cervello che in condizioni di affaticamento incide sulla variazone di temperatura, provocando lo stato febbrile.

La relazione tra stress e abbassamento o innalzamento della temperatura sarebbe diretta tanto che inibendo l’ippocampo dorso-mediano, la febbre scompare.

Vita frenetica e stress cronico

Cosa fare e come curare la febbre da stress sono domande che trovano la risposta al momento che il medico riconosce la natura della febbre. Iniziare a ridurre lo stress nel giovane paziente significa indurlo a rallentare i ritmi della sua vita, evidentemente frenetici. Passeggiare all’aria aperta e distrarsi dalle aspettative genitoriali o dalle incombenze scolastiche, può essere un ottimo inizio.

Calmare la febbre con il paracetamolo allevia il mal di testa ma non cura la radice del problema. Quindi occorre armarsi di pazienza, compiere degli esercizi di yoga e meditare per esempio agevola la consapevolezza su quali siano le fonti del nostro stress.

Se il problema persiste consultare il medico per decidere se intraprendere una terapia psicologica.

 

 

 

 

 

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments